• Home / CITTA / Bar rubava energia elettrica tramite contatore manomesso, titolare in manette

    Bar rubava energia elettrica tramite contatore manomesso, titolare in manette

    Lo scorso 11 novembre si era fatta luce su una sala da ballo che, a Reggio Calabria, aveva ‘rubato’ energia elettrica per un valore complessivo di 70.000 euro (leggi qui).

    Da Petilia Policastro, nel crotonese, arriva una storia simile, sebbene sia verosimile pensare a proporzioni nettamente inferiori in quanto a valore.

    I carabinieri della locale stazione, unitamente ad operatori specializzati di “Enel Energia s.p.a.”, durante un controllo effettuato presso un bar locale, hanno tratto in arresto la titolare, ritenuta responsabile di furto di energia elettrica. La donna, una 43enne del luogo, avrebbe sottratto energia elettrica tramite la manomissione del contatore che è stato sequestrato. L’arrestata è stata posta agli arresti domiciliari.