• Home / CITTA / Disposto accesso antimafia nel Comune di Briatico

    Disposto accesso antimafia nel Comune di Briatico

    Il prefetto di Vibo Valentia, Guido Longo, su delega del Ministro dell’Interno, ha disposto l’accesso antimafia nel Comune di Briatico, il cui sindaco è Andrea Niglia, attuale presidente della Provincia. La commissione resterà in carica per 90 giorni. Il Comune di Briatico era finito all’attenzione della Dda di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Costa pulita”, dell’aprile dello scorso anno, che ha consentito di disarticolare i gruppi criminali Accorinti, Il Grande e quello che fa capo a Cosmo Mancuso. Nella rete degli investigatori erano finiti anche amministratori del Comune di Briatico, molti dei quali attualmente in carica. Tra questi lo stesso sindaco Niglia, che nel 2012, anno a cui risalgono le contestazioni da parte della Dda, era consigliere di minoranza. Sindaco all’epoca era Francesco Prestia, adesso sotto processo con rito abbreviato insieme a Niglia.