• Home / CITTA / Vibo Valentia – Cisal e Anief presentano la strategia per la “Buona Scuola”

    Vibo Valentia – Cisal e Anief presentano la strategia per la “Buona Scuola”

    Alle elezioni per il rinnovo delle Rsu, previste per il marzo 2018, Anief e Cisal presenteranno candidati in tantissime scuole della Calabria per conseguire una rappresentanza adeguata alle spinte che provengono dal sempre più complesso mondo della scuola.
    Da Vibo Valentia, dove sono stati convocati i quadri della scuola in tutta la regione, è partito un messaggio ben preciso: l’intesa tra Anief e Cisal c’è, è sostanziale, è nei fatti ed è negli obiettivi più immediati per la realizzazione di una piattaforma scuola che porterà l’Anief a diventare la prima Confederazione nel settore scuola.
    Franco Cavallaro, Segretario Generale della Cisal e Marcello Pacifico, Presidente dell’Anief e Segretario Confederale della Cisal, hanno presentato, all’Hotel Vecchia Vibo, il sistema per vincere le elezioni Rsu 2018.
    Confortati e stimolati dai dati che sorreggono e alimentano l’iniziativa non hanno nascosto che l’occasione della prossima primavera sarà quella ideale per sbaragliare il campo e vincere la competizione.
    A sostenere la battaglia due colossi del sindacato moderno che viaggiano verso nuove e più consistenti mete di rappresentatività : la Cisal che continua a guadagnare rappresentatività nei punti più nevralgici legati all’organizzazione sindacale del Paese e che insidia con la sua instancabile e intelligente strategia le vette della rete attiva del mondo del lavoro e l’Anief che continua nella sua interminabile marcia di bestia nera contro le assurdità di chi calpesta i legittimi diritti degli operatori della scuola.
    I più disparati ricorsi vinti dall’Anief da tempo, infatti, continuano a fare storia e a garantire sempre nuove legittime speranze a quanti hanno deciso di offrire il proprio impegno professionale e sociale alla scuola.
    “Siamo partiti da Vibo Valentia ma faremo a tappeto tutta la Calabria e naturalmente il resto delle regioni d’Italia – ha detto il leader della Cisal – per costruire una nuova sinergia tra Cisal e Anief allo scopo di poter dare risposte immediate ed efficaci a chi ci ha chiesto di cambiare le regole nella contrattazione del pubblico impiego, a partire dalla scuola, così come nei contratti collettivi quadro nel rispetto dei principi della Costituzione, sempre e puntualmente calpestati.
    I tanti problemi della scuola verranno superati – ha aggiunto Franco Cavallaro – se saremo più organizzati, affidandoci all’attuazione di una formazione più adeguata, ad una articolazione più sinergica dell’azione operativa tra patronati e sindacato all’interno delle nostre 14 postazioni regionali.
    Tutto questo può avvenire pensando ad un nuovo modo di fare sindacato interpretando ancor meglio le esigenze di iscritti e non.”
    Su come funziona l’Anief, definito il sindacato dei ricorsi vincenti, e i dati sempre più esaltanti che ne hanno fatto il più sicuro punti di riferimento per insegnanti ed altre categorie della scuola, è intervenuto Marcello Pacifico che ha voluto subito sottolineare come la Calabria, partendo da Cosenza, abbia già dato risposte promettenti e di sicuro successo alle attese del mondo della scuola.
    “Abbiamo le carte in regola per presentare 5 mila liste in tutta la Calabria – ha spiegato con estrema sicurezza e convinzione il numero uno dell’Anief – e vincere soltanto se lo vogliamo. Si guarda alla nostra organizzazione e alla nostra ormai collaudata sinergia con la Cisal perché il Segretario generale Franco Cavallaro ha messo in piedi una Confederazione che sta mietendo successi su tutti i campi proprio per aver avuto la capacità di saper interpretare i reali bisogni di lavoratori, disoccupati e pensionati, ottenendo una sedia sempre più prestigiosa nei tavoli governativi”.
    Marcello Pacifico ha concluso il suo intervento dicendosi convinto che la strategia ideata con il Segretario generale della Cisal Franco Cavallaro darà risultati eccellenti all’azione operativa che con l’Anief verrà messa in pratica alle prossime consultazioni per le Rsu.
    Ha moderato i lavori Giuseppe Sarlo.