• Home / CITTA / Rossano (Cs) – Controllo territorio, due denunce della Polizia Municipale

    Rossano (Cs) – Controllo territorio, due denunce della Polizia Municipale

    Prelievo non autorizzato di acqua dalla condotta comunale. Illecita vendita di pesce senza rispetto delle prescritte condizioni igienico-sanitarie e commerciali. Prosegue l’attività di controllo, prevenzione e repressione della Polizia Municipale. Due persone denunciate alla Procura della Repubblica di Castrovillari.
    In Contrada GAMMICELLA gli agenti hanno scoperto e denunciato un allaccio abusivo. – Veniva prelevata acqua dalla condotta comunale. Tramite un tubo interrato in polietilene era stato realizzato un bypass che impediva l’ingresso della stessa nel contatore e, quindi, la misurazione dei metri cubi reali. Accertata l’anomalia, insieme al personale e ai fontanieri comunali, si è provveduto a ripristinare la condotta.
    Repressione dei traffici illeciti, delle violazioni nel settore della lecita detenzione e commercializzazione dei prodotti della pesca e generi alimentari, un venditore ambulante è stato fermato in Via SIBARI, allo Scalo. Alla richiesta di esibire i documenti necessari per la vendita, quest’ultimo dichiarava di non esserne in possesso. Invitato a recarsi presso la sede della Polizia Municipale veniva accertato che trasportava 20 kg di pesce di diverso taglio. Allertato il servizio veterinario dell’Asp di Cosenza, veniva accertato il non rispetto delle condizioni igienico sanitarie del mezzo, sprovvisto di frigorifero. Il pescato è risultato non idoneo al consumo umano perché conservato a temperatura ambiente. –