• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Servizi ordinari e straordinari di controllo del territorio della Polizia

    Catanzaro – Servizi ordinari e straordinari di controllo del territorio della Polizia

    Dal 13 al 19 luglio, su disposizioni del Questore Di Ruocco, si è svolta una intensa attività di prevenzione e repressione finalizzata al contrasto di diversi reati, con particolare attenzione alle zone interessate dal turismo estivo, le arterie stradali con maggior flusso veicolare, nonché ai quartieri cittadini con maggiore tasso delinquenziale.

    Ai servizi ha concorso personale dell’ U.P.G. e S.P., dei Commissariati di Pubblica Sicurezza di Catanzaro Lido e Lamezia Terme, del Reparto Prevenzione Crimine Calabria e Unità Cinofili antidroga di Vibo Valentia, della Polizia Stradale.

    Nell’ambito di tali specifici servizi, personale della Squadra Volante, ha arrestato in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti F. A. catanzarese del 1985, con diversi precedenti di polizia. Lo stesso, difatti, stava cedendo in pieno giorno e incurante del passaggio di diversi cittadini, delle dosi di stupefacenti.
    L’acquirente, identificato per C.G. lametino classe 71, alla vista della Polizia tentava di occultare prima e disfarsi dopo delle dosi della droga, ma inutilmente in quanto l’intervento degli Agenti ne vanificava l’intento.

    Per F.A. il Tribunale di Catanzaro nel Rito Speciale Dibattimentale per Direttissima ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma alla polizia giudiziaria.
    Mentre C. G. è stato segnalato alla competente Autorità Amministrativa quale assuntore di sostanze stupefacenti.

    Nel periodo in esame sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria dodici persone poiché responsabili di diversi reati in materia di: inosservanza del Foglio di Via Obbligatorio, di evasione dagli arresti domiciliari, violazione delle misure di prevenzione, di ricettazione, furto dell’energia elettrica, detenzione illegale di armi da fuoco e taglio.

    Tre persone sono state denunciate all’Autorità Amministrativa in quanto due risultati essere assuntori di sostanze stupefacenti e una per violazione delle normative in materia di confezionamento di tabacchi di provenienza estera.

    Nello stesso periodo, complessivamente, sono stati effettuati 128 posti di blocco, controllati 3813 veicoli, di cui circa due terzi con il sistema di controllo telematico “Mercurio”. Per violazione al Codice della Strada  sono state  elevate 98 multe e in 7 casi si è proceduto anche al sequestro amministrativo del veicolo, sono stati rinvenuti e restituiti ai rispettivi proprietari due veicoli precedentemente rubati.
    Si è proceduto, altresì, alla identificazione di 5747 persone di cui 223 straniere, ad effettuare 333 controlli a soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o a sorveglianza speciale di P.S., controllare 9 esercizi pubblici.