• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Guglielmo e Altrove Festival, partnership rinnovata nel segno dell’arte

    Catanzaro – Guglielmo e Altrove Festival, partnership rinnovata nel segno dell’arte

    Esiste una via dell’arte che per molti anni è rimasta inesplorata nell’Italia del Sud. È l’arte urbana contemporanea: l’arte che può trasformare una città in una galleria a cielo aperto, l’arte che va scoperta e narrata con parole e suoni nuovi.

    È l’arte di Altrove Festival, un progetto nato a Catanzaro nel 2014 con l’obiettivo di rieducare al concetto di bellezza in contesti urbani trascurati e rassegnati al degrado estetico e sociale, una bellissima realtà giunta alla sua quarta edizione e che negli anni ha imbottito di nuovi concetti un’intera regione fino ad allora quasi totalmente estranea ai movimenti di street art.

    Due anni fa il percorso di Caffè Guglielmo e di Altrove Festival si è incrociato; l’azienda ha voluto sostenere fortemente il progetto messo in campo dai ragazzi di Altrove e oggi si viaggia ancora insieme su quella meravigliosa strada che, pian piano, sta svelando (e regalando) una nuova identità a Catanzaro e a tante altre piccole città della Calabria.

    Anche per il 2017 Caffè Guglielmo sarà main sponsor di Altrove Festival (www.altrovefestival.it), una scelta che rientra in una filosofia aziendale improntata sulla promozione delle eccellenze calabresi e delle più interessanti realtà culturali che la regione può offrire.
    «Caffè Guglielmo ha scelto di puntare su due realtà che rappresentano il futuro della Calabria: i giovani e la cultura – spiega Beatrice Volpi, responsabile Comunicazione e marketing dell’azienda calabrese – In Altrove Festival abbiamo trovato entrambe le cose: ragazzi straordinari, coraggiosi, professionisti veri nel proprio campo, e un progetto che fa della cultura la chiave per il riscatto sociale di un’intera città».
    Obiettivo dell’edizione 2017 di Altrove Festival sarà la valorizzazione e la rivitalizzazione del centro storico della città di Catanzaro tramite la realizzazione di 8 interventi di arte urbana, un esteso allestimento di architettura relazionale e una serie di eventi collaterali in programma dal 20 al 22 luglio nel centro storico del Capoluogo calabrese.