• Home / CITTA / Catanzaro / Gutenberg 15, uno sguardo all’immensità dell’universo

    Gutenberg 15, uno sguardo all’immensità dell’universo

    E’ con l’intervento del docente di astronomia Marco Bersanelli che si è aperta una nuova settimana della quindicesima edizione del Gutenberg “Senza confini”.
    Confini che possono far pensare agli stessi cui fa riferimento il professore relativamente al “rapporto con l’immensità” nel suo libro “ Il grande spettacolo del cielo”.
    A relazionare è stata la professoressa di matematica del Liceo Classico Galluppi Loredana Ettorre, la quale ha brevemente introdotto il libro, lasciando poi la parola al professore. Dalle grotte di Lascaux alla riscoperta dell’Ellade, passando per Galilei e Keplero per poi giungere alle più recenti teorie di Einstein e Lemaitre, il docente ha illustrato come si sia nato e si sia di volta in volta rideterminato il rapporto tra l’uomo e il cielo nel corso degli anni.
    «E’ come se l’arte fermasse il tempo, come se fosse in grado di parlare a tutte le generazioni»: è cosi che crea un connubio perfetto tra la scienza, la letteratura e l’arte.
    Gli alunni del liceo classico e del liceo scientifico sono intervenuti con numerose domande che spaziavano su vari argomenti come il rapporto tra religione e scienza e l’inquinamento luminoso.
    Il professore ha esortato i ragazzi ad apprezzare il dono della scienza e ad accettarne i limiti. Ha inoltre affermato che l’universo è in grado di far accorgere di quanto siamo piccoli, di quanto siamo sproporzionati rispetto alla realtà che ci circonda ma allo stesso tempo di come questo piccolo punto che siamo abbracci la totalità dell’universo.
    A concludere la conferenza è stato il dirigente scolastico Elena De Filippis che ha ringraziato calorosamente l’autore per la puntualità del suo intervento e per la disponibilità dimostrata.