• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Inaugurata la 15esima edizione del progetto Gutenberg

    Catanzaro – Inaugurata la 15esima edizione del progetto Gutenberg

    E’ stata inaugurata, nell’Auditorium “Casalinuovo”, la quindicesima edizione del “Gutenberg”, la tradizionale fiera del libro ideata dall’ex dirigente del Liceo Classico “Galluppi” di Catanzaro, Armando Vitale. “Senza confini” è il titolo dato al cartellone del 2017, come sempre ricchissimo di incontri con importanti autori che si terranno fino al prossimo 31 maggio. Un evento che «ci offre l’occasione di accostarci alla lettura con la consapevolezza che questa sia una via privilegiata per far riemergere quanto si è depositato nel sottosuolo dell’anima ma non si è estinto», ha detto una delle studentesse che ha preso la parola, Tarquinia Palmieri, rappresentante d’istituto della scuola ospitante.
    Diverse le personalità che hanno presenziato al “taglio del nastro”: a fare gli onori di casa il dirigente scolastico del Liceo Classico, Elena De Filippis, che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza delle materie come il latino, citando alcuni frammenti del testo “Viva il latino” del professore Nicola Gardini e introducendo, poi, il tema dell’immigrazione che sarà centrale in tutti gli appuntamenti della settimana. De Filippis ha quindi ringraziato il preside Vitale per la sua straordinaria intuizione e tutti coloro che anno dopo anno rendono possibile la realizzazione del progetto Gutenberg.
    Presenti alcune cariche istituzionali, come il presidente della Provincia Enzo Bruno, il vicesindaco di Catanzaro, Gabriella Celestino, il presidente della Fondazione Carical, Mario Bozzo. Tra i dirigenti scolastici ospiti ha preso la parola quello dell’ Istituto di istruzione superiore di Sersale, Rosetta Falbo, responsabile del settore “Gutenberg ragazzi”: «Speriamo che i nostri piccoli lettori saranno gli uomini liberi di domani – ha detto – con libri che garantiscono ai giovani il diritto di avere accesso alla complessità del mondo in cui si trovano a vivere». Emozionato – e non poteva essere altrimenti – Armando Vitale che vede la “sua creatura” crescere sempre di più, coinvolgendo un numero via via più alto di scuole calabresi di tutte le province. Un successo straordinario che, per una settimana intera, farà di Catanzaro la capitale del Sud della cultura.