• Home / CITTA / Rossano (CS), per la scuola assistenza disabili e terza corsa, servizi al via

    Rossano (CS), per la scuola assistenza disabili e terza corsa, servizi al via

    Ticket mensa, non solo L’Esecutivo MASCARO non ha aumentato le tariffe, ma le ha addirittura ridotte rispetto al passato, ristabilendo la soglia di esenzione per le famiglie con reddito compreso tra zero e 3 mila euro. – Terza corsa pomeridiana dello scuolabus e assistenza fisica per bimbi diversamente abili, i servizi partiranno la prossima settimana. Altro che ritardo, non si è mai stati così in anticipo. L’attenzione mostrata dall’Esecutivo MASCARO rispetto alle questioni del mondo della Scuola non ha precedenti nel recente passato: i servizi non sono mai partiti prima del 15 ottobre.

    È quanto ha precisato l’assessore alla pubblica istruzione Angela STELLA incontrando, nella giornata di ieri (giovedì 6) un nutrito gruppo di mamme ricevute nella sede comunale per chiarimenti richiesti in merito a vicende e servizi collegati al mondo della scuola.

    La STELLA ha quindi colto l’occasione per annunciare, proprio sulla scuola, l’istituzionalizzazione di un tavolo di confronto e consultazione permanente con cadenza periodica con l’obiettivo di recepire le istanze e portare a soluzione le diverse problematiche. All’incontro erano presenti anche i consiglieri comunali di minoranza Flavio STASI e Raffaele VULCANO.

    TICKET MENSA – L’assessore STELLA ha ribadito che non è stato applicato nessuno aumento e che, al contrario di quanto affermato in questi giorni sui media e sul web, l’Amministrazione Comunale è prontamente intervenuta, prima di disporre l’avvio della mensa, per ristabilire la soglia di esenzione di povertà (da 0 a 3.000,01 euro) che era stata invece cancellata dalle modifiche apportate dal Commissario Prefettizio nel mese di aprile scorso e dunque mai applicate.

    L’assessore ha garantito, inoltre, che saranno intraprese ulteriori iniziative, di concerto con l’assessorato ai servizi sociali, per ovviare ad eventuali situazioni di disagio, accertate caso per caso, per le famiglie in difficoltà che superano la fascia indicata come di povertà.

    SOPPRESSIONE DELLA TERZA CORSA POMERIDIANA A SERVIZIO DELLE CONTRADE MONTANE. – La questione, che riguarda anche la rimodulazione degli orari del personale, ha visto la partecipazione del responsabile dell’autoparco e dell’assessore al ramo Dora MAURO.

    IL SERVIZIO SARÀ GARANTITO DALLA PROSSIMA SETTIMANA. Anche in questo caso, così come per la rimodulazione delle tariffe mensa, l’EsecutivoMASCARO è intervenuto per modificare una disposizione fatta del Commissario prefettizio nei mesi scorsi e che sopprimeva la predetta corsa. Il regolamento del servizio trasporto scolastico imponeva addirittura il pagamento del servizio minibus di 50 centesimi per l’andata ed il ritorno; costo, quest’ultimo, immediatamente sospeso dall’Amministrazione Comunale per i gravi disagi che esso avrebbe arrecato all’utenza. – Per quanto riguarda l’avvio del servizio dell’assistenza fisica per bambini disabili, previsto sempre per la prossima settimana, STELLA ha infine precisato che l’iter è in fase di completamento. La gara è stata aggiudicata. Si procederà, quindi, con il passaggio di consegna da una ditta all’altra e la conseguente fase di concertazione con i sindacati per i contratti di lavoro.