• Home / CITTA / Messina – Ciclo di seminari “Tecnocrazia VS. Democrazia?

    Messina – Ciclo di seminari “Tecnocrazia VS. Democrazia?

    La sfida del “governo del sapere” al “governo dell’opinione”, nella definizione di Sartori, vale a dire della competenza ed efficienza in alternativa al consenso e alla partecipazione è, chiaramente, una delle tematiche politologiche più dibattute degli ultimi decenni.

    Alcuni autori sostengono come di fatto le nostre democrazie rappresentino un sistema politico ibrido nel quale il controllo e il consenso democratico funzionano soltanto in alcuni ambiti specifici mentre altri rilevanti “sono governati da élite meritocratiche o da guardiani liberi da ogni controllo democratico” (R. Dahl, Democrazia o tecnocrazia).

    In realtà se la teoria del governo della tecnocrazia è relativamente moderna, l’idea del “governo dei custodi”, basato sulla corrispondenza tra potere e sapere nelle mani di pochi ed esclusivi detentori, risale, ovviamente, alle teorie di Platone e attraversa la storia fino ai nostri giorni.

    Comprendere se nel mondo contemporaneo abbia già vinto il potere altro rispetto al potere del popolo o se sia ancora possibile per l’uomo politico riuscire a gestire pienamente gli affari pubblici rappresenta una condizione indispensabile per delineare un modello di democrazia valido per il ventunesimo secolo.

    Sulla base di queste considerazioni Giuseppe Bottaro, Dario Caroniti e Patrizia De Salvo, docenti di Storia delle dottrine politiche e Storia delle Istituzioni Politiche presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche dell’Università di Messina, promuovono un ciclo di seminari con prestigiosi docenti della nostra Università e di altre sedi universitarie, fra i quali: Alessandro Arienzo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Francesco Bonini dell’Università di Roma LUMSA, Giovanni Borgognone dell’Università degli Studi di Torino, Salvatore Cingari dell’Università per stranieri di Perugia, Franco M. Di Sciullo dell’Università degli Studi di Messina, Antonio Trampus dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Francesco Tuccari dell’Università degli Studi di Torino.

    Gli incontri si svolgeranno presso l’Aula Buccisano del Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche, piazza XX settembre, 1, secondo il seguente calendario:

     

    Mercoledì 12 ottobre 2016, ore 15.30-17.30

    Prof. Francesco Bonini (Università di Roma LUMSA)

    Quadri territoriali: prospettiva storica e questioni attuali.

    Il caso italiano nell’Unione Europea

     

    Giovedì 27 ottobre 2016, ore 10.00-12.00

    Prof. Antonio Trampus (Università Ca’ Foscari di Venezia)

    Governo delle leggi o governo degli uomini?

    Le aporie dell’assolutismo illuminato nel costituzionalismo settecentesco

     

    Venerdì 11 novembre 2016, ore 10.00-12.00

    Prof. Franco M. Di Sciullo (Università degli Studi di Messina)

    Il partito pigliatutto: il consenso nell’età della postdemocrazia

     

    Venerdì 18 novembre 2016, ore 10.00-12.00

    Prof. Giovanni Borgognone (Università degli Studi di Torino)

    Tecnocrazia, progressismo e democrazia in America