• Home / CITTA / Gioia Tauro- Al via lavori costruzione appartamenti di edilizia popolare residenziale

    Gioia Tauro- Al via lavori costruzione appartamenti di edilizia popolare residenziale

    Nella giornata di oggi il Comune di Gioia Tauro – nell’ambito di una conferenza stampa indetta dal Sindaco  Giuseppe Pedà – ha ufficializzato la ripresa dei lavori finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e relativo al programma definito “ Contratti di Quartiere II”.
    Si tratta della seconda fase di un’opera complessa che ha già visto la realizzazione di una scuola primaria – inaugurata lo scorso 03 ottobre dall’Amministrazione Comunale – e che prevede entro il termine massimo di un anno la realizzazione di 36 Alloggi di Edilizia Residenziale Popolare .
    Il Sindaco – nel rimarcare la propria soddisfazione a fronte dell’attività svolta con i propri tecnici , che ha consentito di riottenere la concessione dei finanziamenti , per complessivi € 4.000.000,00, dopo un lunghissimo periodo di stallo-  ha illustrato le caratteristiche delle opere che si andranno a realizzare e che risultano già appaltate.
    Si tratta di 36 alloggi ERP contraddistinti da finiture ed impiantistica di ultima generazione (classe di efficienza energetica A+), dalla previsione di impianti fotovoltaici per la produzione del calore e per il recupero dell’acqua piovana a fini igienici e per l’irrigazione esterna e di  impianto ascensore.
    Le dimensioni degli appartamenti saranno quelle massime previste per l’edilizia popolare (circa 100 mq./cad).
    Tali alloggi verranno assegnati previa predisposizione di un bando pubblico e secondo la normativa vigente in materia di edilizia economica popolare aperto a tutti i residenti a Gioia Tauro.
    Il primo cittadino ha evidenziato l’importanza strategica della realizzazione di tali opere che – oltre a garantire l ‘esigenza primaria di dotare di una casa tante famiglie gioiesi- ha consentito alla Città  di non perdere il finanziamento concesso e, con esso, l’opportunità di riqualificare un’area fortemente degradata ricadente in pieno centro abitato.
    Allo stato attuale risultano eseguite le opere relative alla scuola primaria per l’infanzia – che l’Ente ha già assegnato all’Istituto Comprensivo Campanella-Paolo VI   di Piazza Duomo- e parte delle opere di urbanizzazione, ovvero le reti idriche e fognarie e la rete per la pubblica illuminazione  lungo le Vie Asmara ed Eritrea. Restano da realizzare le analoghe opere sulle traverse attualmente occupate dai Rom stanziali anch’esse rientranti nell’appalto.

    Al Comune di Gioia Tauro è stato assegnato dal Ministero delle Infrastrutture un finanziamento inerente il programma CONTRATTi DI QUARTIERE II, pari ad €. 7.436.630,52 per la realizzazione di una SCUOLA PRIMARIA e di 36 Alloggi di Edilizia Residenziale Popolare .
    In data 31.07.2008 si è proceduto all’approvazione di un primo progetto esecutivo,   redatto dalla Sistemi S.r.l. con sede a Messina, in quanto ditta affidataria del servizio di progettazione e direzione lavori .
    Con contratto n.° rep. 6073 del 30.09.2009 il COMUNE di GIOIATAURO commetteva in appalto alla D & D COSTRUZIONI, aggiudicataria  della prima gara ad evidenza pubblica.
    A causa di motivi che hanno impedito l’avvio dei lavori  in appalto ed il loro utile prosieguo,     la D. & D. Costruzioni,   ha promosso   procedimento arbitrale  conclusosi con una transazione bonaria nell’anno 2011.
    Sempre nello stesso anno,  l’Ente ha richiesto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una proroga dei termini di scadenza della convenzione   tale da consentire al Comune di Gioia Tauro di non perdere il finanziamento concesso e, con esso, l’opportunità di riqualificare un’area fortemente degradata ricadente in pieno centro abitato. Il Ministero ha accolto la richiesta di proroga
    L’Amministrazione Comunale ha contattato i progettisti, affinchè in tempi brevi aggiornassero il progetto in modo da non perdere il finanziamento.
    In virtù di ciò la Sistemi srl ha provveduto a quanto pattuito ed ha adeguato il progetto esecutivo già redatto in occasione dell’appalto  alla D&D Costruzioni. Questo Ente, con successiva nota ha inteso  richiedere una ulteriore proroga al Ministero, il quale l’ha accordata, ed andrà a scadere il 31/03/2013, termine ultimo per il riappalto delle opere e la consegna dei lavori.
    Con Deliberazione di GM n° 248,   del 01/01/2013,   è stato   approvato il nuovo progetto esecutivo delle opere  completo dei pareri e delle autorizzazioni previste per legge.

    Con una nuova procedura d’appalto la realizzazione delle opere è stata affidata all’impresa CLEOPATRA srl con sede in ROMA (oggi rinominata ARISTAGORA srl).

    Allo stato attuale risultano eseguite le opere relative alla scuola primaria per l’infanzia – che l’Ente ha già assegnato all’Istituto Comprensivo Campanella-Paolo VI   di Piazza Duomo- e parte delle opere di urbanizzazione, ovvero le reti idriche e fognarie e la rete per la pubblica illuminazione  lungo le Vie Asmara ed Eritrea. Restano da realizzare le analoghe opere sulle traverse attualmente occupate dai Rom stanziali.
    Gli alloggi ERP  in previsione saranno trentasei ,  contraddistinti da finiture  ed impiantistica di ultima generazione (classe di efficienza energetica A+).
    Impianti fotovoltaici per la produzione del calore e per il recupero dell’acqua piovana a fini igienici e per l’irrigazione esterna. Impianto ascensore.
    Le dimensioni degli appartamenti sono quelle massime previste per l’edilizia popolare (circa 100 mq./cad).
    Tempi di realizzazione previsti : un anno.
    A breve verranno messi a bando gli alloggi che saranno assegnati mediante apposito regolamento.