• Home / CITTA / Cittanova (RC) – Gruppo consiliare ‘Per Cittanova’: ‘Invitiamo il sindaco ad essere corretto’

    Cittanova (RC) – Gruppo consiliare ‘Per Cittanova’: ‘Invitiamo il sindaco ad essere corretto’

    Riceviamo e pubblichiamo: ‘Apprendiamo dalla stampa che il Comune di Cittanova, nella persona del suo Sindaco, ha convocato un consiglio comunale aperto per il 20 ottobre 2016 sul tema, purtroppo sempre più pressante e grave, da affrontare con verità dall’inizio alla fine, della offensiva della criminalità nel nostro paese.
    A sentire il Sindaco l’idea di convocare un consiglio aperto ai cittadini, alle associazioni ed alle autorità civili e religiose, è frutto della sua testa e della sua maggioranza: assolutamente falso!
    Il Consiglio Comunale aperto ed urgente  per la settimana in corso è stato richiesto da noi al Sig. Presidente del Consiglio Comunale in data 8 ottobre ultimo scorso, stante la assoluta assenza dell’amministrazione comunale sullo specifico argomento;  riproponendo analoga richiesta che avevamo fatto, un mese fa circa, con un manifesto murario in risposta ad un manifesto dell’amministrazione comunale nel quale si scriveva che “ avrebbero potuto addomesticare i cittadini ma non lo avevano voluto fare “.
    Non avendo ottenuto risposta allora, abbiamo formalizzato, l’8 ottobre,  la richiesta di convocazione del consiglio comunale aperto  per la settimana in corso  con una lettera e con una interrogazione rituali.
    Giusto ieri sera, in conferenza dei capigruppo, il Sindaco dimostrava apprezzamento e ci ringraziava per la nostra richiesta di affrontare in pubblica seduta tale grave argomento  chiedendo venisse spostata la data al 20 ottobre per impegni istituzionali suoi e di alcuni amministratori compresa la Presidente del Consiglio Comunale ( per un loro viaggio a Bari per il congresso annuale dell’ANCI  previsto da oggi a fine settimana ).
    Amareggiati di dover fare questa precisazione, nonostante che il tema, secondo noi, dovrebbe avere univocità di vedute, per amor di verità non possiamo tacere.
    Questi esposti i fatti; alleghiamo le “ carte “.
    Invitiamo il Sindaco ad essere, almeno in casi così importanti, corretto, se ne è capace!
    O, comunque la responsabilità è sempre sua, ad informare gli estensori di eventuali sue note dal Palazzo circa la verità e la cronologia dei fatti oltre che a leggere personalmente  i  comunicati stampa.
    Giorno 20 ottobre, come da nostra richiesta, si tratterà, in un consiglio comunale aperto, il tema grave della criminalità a Cittanova: al Sindaco ricordiamo che senza verità non esiste Legalità ma si foraggia la criminalità.
    Piuttosto, auspichiamo che per quella data il Sindaco voglia rispondere alla nostra interrogazione circa il funzionamento o il datato mancato funzionamento dell’impianto di videosorveglianza.
    Avremmo voluto mantenere il riserbo senza rivendicare primogeniture di sorta, ma le illazioni false e tendenziose dell’articolo sindacale non  ce lo permettono.
    Senza polemica alcuna, Salvatore Berlingeri, Giuseppe Dangeli, Alessandro Cannatà ed Ettore Russo consiglieri comunali di opposizione a questa maggioranza scarsamente veritiera ,ma molto strumentalmente tendenziosa.