• Home / CITTA / Reggio – La seconda edizione del progetto VolontariaAmo: al via i tirocini di volontariato

    Reggio – La seconda edizione del progetto VolontariaAmo: al via i tirocini di volontariato

    Si è concluso il 21 giugno il percorso formativo realizzato a Reggio Calabria nell’ambito della seconda edizione del Progetto VolontariAmo, nato per sviluppare e diffondere il volontariato giovanile in ambito socio-sanitario, promuovendo tra i giovani i valori del volontariato e l’adozione di stili di vita ad essi improntati.
    Il progetto, articolato in più fasi, è promosso dal Dipartimento Tutela della Salute, Politiche Sanitarie e Sociali della Regione Calabria con il coinvolgimento dell’ASP di Crotone in qualità di Ente Gestore. È attuato nelle cinque province calabresi ed è realizzato dal Ce.Re.So. Centro Reggino di Solidarietà in qualità di soggetto capofila, con il partenariato della Coop. Soc. Agorà Kroton e del Centro Servizi al Volontariato di Reggio Calabria nonché con la collaborazione del Centro Accoglienza L’Ulivo di Tortora (CS), del Centro Calabrese di Solidarietà di Catanzaro e del Gruppo Maranathà Onlus di Mileto (VV).
    “Nella nostra città – si legge in una nota stampa dell’organizzazione – dopo una prima fase di sensibilizzazione che ha coinvolto oltre 200 giovani tra gli allievi delle quarte classi del Liceo delle Scienze Umane “T. Gullì” e gli studenti del corso di Sociologia Generale dell’Università per stranieri “Dante Alighieri”, è stato realizzato un percorso formativo aperto a 32 partecipanti che hanno lavorato su temi fondamentali come la relazione d’aiuto, la comunicazione, la gratuità, la cittadinanza e il lavoro di gruppo. Ventiquattro di loro accedono ora ai tirocini di volontariato, che sono stati avviati il 30 giugno u.s., si svilupperanno da qui a settembre grazie alla collaborazione e all’apporto, in qualità di enti ospitanti, delle Associazioni AGI 2000, ARTINSIEME, PAGLIACCI CLANDESTINI e PICCOLA OPERA PAPA GIOVANNI e prevedono anche alcune giornate intensive di formazione e servizio presso la Comunità Terapeutica Archè in Sant’Alessio d’Aspromonte.
    Un’estate differente, dunque, durante la quale i ragazzi avranno l’opportunità di vivere un’esperienza di formazione civile e di crescita umana, sperimentando sul campo i valori del volontariato e scoprendo quanto può essere appassionante e arricchente l’impegno gratuito, il lavoro di gruppo e l’incontro con l’altro, non più estraneo bensì prossimo e fratello”.