• Home / CITTA / Confiscati beni alla cosca “Commisso” per un valore di sei milioni di euro (FOTO)

    Confiscati beni alla cosca “Commisso” per un valore di sei milioni di euro (FOTO)

    Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha messo a segno un ulteriore attacco agli interessi criminali della cosca di ‘ndrangheta dei “COMMISSO”, operante nel comune di Siderno (RC) e con ramificazioni nel Nord Italia e in Canada.
    Stamane, ad esito di una complessa attività investigativa svolta dalla locale Divisione Polizia Anticrimine e dal Commissariato P.S. di Siderno (RC) e coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia -Sezione Misure di Prevenzione – di Reggio Calabria è stata data esecuzione a un decreto di confisca di numerosi beni immobili, emesso dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Misure di Prevenzione – nei confronti dei seguenti affiliati alla cosca di ‘ndrangheta dei “COMMISSO”:
    •    CORREALE Michele, nato a Siderno (RC) il 02.11.59 in atto detenuto;
    •    CORREALE Giuseppe nato a Siderno (RC) il 12.02.47 in atto detenuto;
    •    CORREALE Paolo, nato a Locri (RC) il 06.01.78 residente a Siderno (RC);
    •    REALE Michele, nato a Siderno (RC) il 13.04.58 ivi residente (RC);
    •     eredi di FUTIA Domenico, nato a Siderno (RC) il 05.05.47, deceduto.
    In particolare CORREALE Michele, alias “U ZORRU”, esponente di spicco della suddetta cosca, è stato arrestato il 14.12.10 per il reato di associazione mafiosa, associazione dedita al traffico di stupefacenti e altri, nell’ambito delle operazioni denominate “Crimine” e “Bene Comune – Recupero”. Per tali reati è stato condannato nel marzo 2012 alla pena di anni 8 mesi 4 di reclusione. A suo carico grava anche una condanna, divenuta definitiva il 09.11.2009,  a 6 anni e 4 mesi di reclusione per il reato di coltivazione d’ingente quantità di stupefacente.
    Il Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Misure di Prevenzione -, accogliendo le risultanze delle indagini patrimoniali, ha disposto la confisca dei seguenti beni immobili:
    •    n. 1 lussuosa villa, abitazione di CORREALE Michele;
    •    n. 1 lussuosa villa, abitazione di CORREALE Cosimo, figlio di Michele;
    •    n.2 fabbricati non accatastati nella disponibilità di CORREALE Michele;
    •    n. 1 lussuosa villa, abitazione di CORREALE Stefania, figlia di Giuseppe cl.’47;
    •    n. 1 lussuosa villa, abitazione di CORREALE Rossana, figlia di Giuseppe cl.’47;
    •    n. 1 lussuosa villa, abitazione di CORREALE Paolo cl.’78, figlio di Giuseppe;
    •    n. 2 fabbricati nella disponibilità di REALE Michele cl.’58;
    •    n. 1 fabbricati a 2 piani f.t. nella disponibilità di FUTIA Vincenzo, erede di Domenico;
    •    n. 1 capannone non accatastato adibito a ricovero per cavalli;
    •    numerosi appezzamenti di terreno di vaste dimensioni siti nel comune di Siderno (RC);
    Con il medesimo provvedimento è stato disposto altresì, l’applicazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per i citati CORREALE Giuseppe e CORREALE Paolo.
    Il valore dei beni confiscati ammonta complessivamente a 6 milioni di euro.

    CONFISCA correale CONFISCA correale1 CONFISCA correale2 CONFISCA correale3 CONFISCA correale4