• Home / CITTA / Cirò Marina (Kr) – Ecco i nuovi bagnini per l’estate 2016

    Cirò Marina (Kr) – Ecco i nuovi bagnini per l’estate 2016

    Il Corso di Bagnino in 10 giorni, si è tenuto a Cirò Marina ed è stato organizzato dal Maestro di Salvamento della Federazione Italiana Nuoto Giuseppe Benevento, dal Fiduciario Mario Tosto e dal Medico del Pronto Soccorso 118 dr. Giuseppe Aloisio. Il corso, della durata complessiva di 40 ore, consisteva in una parte teorica e una pratica. Tutti i partecipanti con buone capacità acquatiche hanno sostenuto una prova orale, sulla conoscenza dell’ordinanza di sicurezza balneare e sul primo soccorso simulando le tecniche di rianimazione, in particolare il B.L.S. (Basic Life Support, sostegno di base alle funzioni vitali) sul manichino e infine la prova a mare che prevedeva il salvataggio di un pericolante, partendo dalla torretta d’avvistamento del bagnino.

    Alla fine sono stati consegnati ai partecipanti una maglietta rossa con la scritta “Salvataggio” ed un fischietto che identifica il settore Salvamento della Federazione Italiana Nuoto. Hanno partecipato al Corso, di Cirò Marina: Salvatore Aloe, Francesco Puzelli e Manuel Aloe di Cirò Marina, Pasquale Falzetta di Crucoli Torretta e il sottoufficiale dell’Aereonautica Giuseppe Palladino. Si ringrazia per l’ospitalità, per aver concesso i locali per lo svolgimento dell’Esame presso la loro struttura, il Lido “Calimero” di Stefania e Natalino Martino.

    L’abilitazione conseguita permetterà loro di lavorare presso Piscine, Strutture pubbliche e private. Inoltre è valido come punteggio nei Concorsi interni, nei Bandi di Concorso per la Marina Militare e per l’Esercito ed altri concorsi dove è richiesto il requisito. Ogni anno il Maestro Giuseppe Benevento, per facilitare l’incontro tra Bagnini e Strutture Balneari, mette a disposizione l’elenco dei Bagnini esclusivamente con la specifica finalità di avviamento al lavoro. L’abilitazione permetterà di lavorare presso piscine, villaggi ed è valido come punteggio nei Concorsi.

    “Anche quest’anno molti dei bagnini della Fin formati, grazie a noi, sono stati assunti nelle strutture presenti sul territorio come piscine, villaggi, stabilimenti balneari e lidi”.