• Home / CITTA / Reggio – “La Fortuna” di De Filippo incontra un meritato successo nella traduzione in vernacolo di Nicola Marra

    Reggio – “La Fortuna” di De Filippo incontra un meritato successo nella traduzione in vernacolo di Nicola Marra

    Con “La fortuna con la F maiuscola” si apre la stagione teatrale 2016 della compagnia Extra Oram di Straorino al teatro Odeon di Reggio Calabria riscuotendo un successo con la S maiuscola che non ha deluso aspettative di intrattenimento, risate fino alle lacrime velate, questa volta, anche di commozione per il pubblico di affezionati e nuovi avventori che ha riempito quasi tutti i posti disponibili del noto teatro reggino.

    Un riadattamento in chiave vernacolare dell’opera del grande Eduardo de Filippo in collaborazione con Armando Curcio, tradotta dall’autore Nicola Marra che ha vestito anche i panni di uno dei personaggi principali, “Enricuccio”, insieme al regista e interprete Francesco Camera “Giovanni Ruoppolo” e Caterina Robison nel ruolo di “Cristina Ruoppolo”. Ma il successo della pièce è stato condiviso e ben distribuito tra tutti i componenti, dalla “sensitiva Carmela” interpretata da Valeria Suraci al “brigadiere” Giovanni Vadalà, al “notaio Baglioni” Grazia D’agostino per citare qualche personaggio senza distinzioni di sorta fra piccoli e grandi attori, se non in termini stretti di età con il debutto della “piccola grande” Giulia Marra nei panni della compagna di giochi di Enricuccio,”Caterina” .

    Fra gli interpreti, ancora, in ordine di apparizione: Diego Vadalà, Francesca Marra, Giusi Iannì, Domenica Toscano, Giovanni Suraci, Elio Caridi, Mimma Camera, Giuseppe Suraci, Filippo Marra. E gli indispensabili membri dietro le quinte di Extra Oram: Domenica Macheda (suggeritrice), Antonella Lanteri (assistente di scena), Daniela Macheda (trucco e parrucco), Nicoletta Marra (scenografia) , Mimma Camera, ancora, per i costumi e per le musiche si ringrazia invece Matteo Camera.

    Un debutto che si profila fortunato quanto l’opera per la compagnia che ha già all’attivo una serie di esilaranti successi e un carnet che già si va riempiendo di date e ingaggi per questa nuova interessante proposta per la prossima programmazione dell’estate reggina.