• Home / CITTA / Reggio – Intimidazione assessore Angela Marcianò: la solidarietà della Confcommercio reggina

    Reggio – Intimidazione assessore Angela Marcianò: la solidarietà della Confcommercio reggina

    Non si arresta l’escalation criminale registrata negli ultimi tempi ai danni di amministratori locali e regionali calabresi. L’intimidazione ai danni dell’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Reggio Calabria, Angela Marcianò, è l’ennesima dimostrazione di come sia necessaria una presa di posizione contro una criminalità che sembra non avere fine.
    La Confcommercio di Reggio Calabria si unisce al coro di solidarietà per la giovane componente della Giunta comunale e si augura che nel più breve tempo possibile le forze dell’ordine individuano i responsabili.
    «Incendiare l’auto è diventato uno dei gesti più eclatanti attraverso cui la criminalità organizzata pensa di intimidire l’operato degli amministratori onesti – ha affermato Giovanni Santoro, Presidente della Confcommercio reggina -. Sappiano i soliti ignoti che vili episodi hanno il solo risultato di rafforzare e ricompattare il fronte della legalità. Invitiamo l’Assessore Marcianò, di cui apprezziamo l’operato in un settore complesso come quello dei lavori pubblici – ha concluso Santoro – a non abbassare la guardia e continuare nel suo percorso all’interno dell’esecutivo regionale».