• Home / CITTA / Al Capo della Polizia Gabrielli il Siap ha chiesto “trasparenza”

    Al Capo della Polizia Gabrielli il Siap ha chiesto “trasparenza”

    Si è tenuto nella mattinata di ieri presso la Sala Calipari della Questura, l’atteso incontro tra il signor Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali reggine.
    Per la Segreteria S.I.A.P., la delegazione era composta dal Segretario Generale Provinciale Antonio Santoro e dal Segretario Provinciale Vicario Antonino Gatto. Nel corso dell’incontro il S.I.A.P., dopo aver rappresentato la propria consapevolezza circa le oggettive difficoltà per il reperimento di nuovi fondi necessari per implementare ed ammodernare ulteriormente il parco automezzi, dotando al contempo il personale di nuove strumentazioni, al Prefetto Gabrielli, si legge in una nota del Siap, “è stato sintetizzato in una sola parola quella che è la principale problematica che opprime i poliziotti della provincia reggina, ovvero la totale assenza di TRASPARENZA. E’ oramai da anni che il S.I.A.P., in ogni sede di confronto con l’Amministrazione si batte affinchè PARI OPPORTUNITA’ ed UGUAGLIANZA non restino parole facenti parte della consueta retorica.
    I vari Questori che si sono succeduti nel corso degli anni, purtroppo, hanno puntualmente eluso le rivendicazioni del S.I.A.P. che sono e saranno sempre mirate al rispetto di quei diritti inviolabili di tutti quei poliziotti onesti che con invariata dignità indossano quotidianamente la propria divisa tenendo fede al giuramento prestato.
    Orbene il Prefetto Gabrielli ha iniziato il proprio discorso in Questura usando proprio il termine da noi evidenziato, ovvero TRASPARENZA; quella TRASPARENZA che noi del S.I.A.P. auspichiamo venga portata avanti affinchè ciascun poliziotto non sia più costretto a svendere la propria dignità, vedendo demolite le proprie legittime aspettative”.