• Home / CITTA / Vibo – Il Sappe “Grave carenza organica delle carceri”

    Vibo – Il Sappe “Grave carenza organica delle carceri”

    Il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) è da diverso tempo che grida la drammaticità del sistema penitenziario italiano e di quello calabrese, ma pare che la cosa, a pochi interessi.

    In particolare sulla situazione di Vibo Valentia il Sappe per Martedì 24 maggio alle ore 12 ha promosso una conferenza stampa al fine di richiamare l’attenzione sulla grave carenza organica dell’Istituto Vibonese e sulle condizioni di vivibilità dell’Istituto.

    “Si deve necessariamente evidenziare che – si legge in una nota – solo grazie all’impegno ed al senso di responsabilità del personale di Polizia Penitenziaria, Bisogna dire grazie a tutto il personale del reparto di Vibo, donne e uomini, che hanno difficoltà nella fruizione delle ferie, che sono sottoposti a pesanti carichi di lavoro ed in particolare quelli del Nucleo Traduzioni e Piantonamenti che oggi più che mai abbandonano la famiglia, svolgono 12 / 15 ore di lavoro giornaliero, il giorno prima rientrano in tarda serata e il giorno dopo devono partire nelle prime ore del mattino, senza fruire del necessario riposo tra i due turni. E’ grazie al senso di abnegazione del personale di Polizia Penitenziaria che le attività istituzionali non si fermano. Nessuna attività ludica, rivolta alla popolazione detenuta, si è fermata.

    Il Carcere di Vibo oggi soffre le pecche di una politica che sta portato il sistema penitenziario totalmente allo sfascio.

    Carenze di fondi per la manutenzione dell’Istituto, mancanza di spazi per il benessere del personale,

    Una situazione sempre più allarmante che richiede immediati ed urgenti interventi, ma che devono interessare anche l’incremento del personale, l’assegnazione di nuovi automezzi per i trasferimenti dei detenuti e l’assegnazione di risorse economiche su tutti i capitoli di spesa a partire da quelli per la retribuzione del personale, per la manutenzione degli automezzi, per il carburante ecc..

    Il Sappe come sempre è presente per gridare lo stato di abbandono. Martedì 24 grideremo la nostra rabbia e chiederemo all’Amministrazione di farsi carico dei problemi che giornalmente deve subire il personale di Polizia Penitenziaria. Alla conferenza stampa sono stati invitati a partecipare due autorevoli esponenti delle Istituzioni On. Michele MIRABELLO Consigliere Regionale nonché Presidente Commissione Sanità e On. Giuseppe MANGIALAVORI”.