• Home / CITTA / Diga del Menta, approvato il by-pass idrico che porterà l’acqua a Reggio nel 2017
    diga sul Menta

    Diga del Menta, approvato il by-pass idrico che porterà l’acqua a Reggio nel 2017

    Entro l’estate del 2017 Reggio Calabria potrebbe usufruire finalmente dell’acqua proveniente dalla diga del Menta. Dopo decenni di attesa si è infatti giunti ad una soluzione temporanea per fare arrivare l’acqua in città. La Conferenza di Servizi interistituzionale, con la partecipazione di Regione, Sorical e Comune di Reggio, ha infatti approvato il progetto preliminare per la realizzazione di un by-pass idrico che andrebbe, al momento, a sostituire un pezzo della condotta idrica che presenta notevoli difficoltà di realizzazione. Nel progetto originale infatti è prevista la realizzazione di un tubo verticale lungo 350 metri che solo tre o quattro imprese in tutto il mondo sono nelle condizioni di realizzare. Attendere la realizzazione di questo tubo vorrebbe dire dilatare ulteriormente i tempi di consegna dell’intera opera visto che dovrebbe attivarsi un bando internazionale e molto consistente. Dunque l’idea di trovare una soluzione più semplice e soprattutto più veloce si è concretizzata a tal punto da divenire realtà e da essere già passata positivamente dalla conferenza di servizi. Il by pass, in pratica, passerebbe nel terreno in direzione obliqua e non più a 90 gradi come nel caso precedente. Questo comporta delle differenze di portata di acqua. Un tubo in obliquo, infatti non può sopportare un carico di liquido ingente come quello a 90°. Meno acqua di quella preventivata, dunque, ma finalmente acqua. Che dal by pass giungerà al potabilizzatore giungendo in città perfettamente pulita e potabile. Dal punto di vista del risparmio energetico tutto questo, una volta in funzione, porterà economie per Palazzo San Giorgio nell’ordine di poco meno di 2 milioni di euro tenendo conto della chiusura del dissalatore e di circa 10 pozzi.

    Marina Malara