• Home / CITTA / Cutro (KR) – Colosimo chiede conto della massa passiva del dissesto finanziario del Comune

    Cutro (KR) – Colosimo chiede conto della massa passiva del dissesto finanziario del Comune

    Questa mattina l’avvocato Domenico Colosimo, segretario del circolo cittadino del Partito Democratico nonché candidato a sindaco per il Comune di Cutro, ha protocollato una richiesta, indirizzata al commissario straordinario e all’organo straordinario di liquidazione, per conoscere a quanto ammonta la massa passiva del dissesto finanziario del Comune, sinora accertata dagli organi preposti in seguito alle procedure di ricognizione avviate con l’avviso ai creditori.
    “Ritengo – ha dichiarato l’avv. Colosimo – che in questo momento particolare di preparazione al rinnovo dell’Amministrazione comunale, i cittadini debbano conoscere con la massima chiarezza le reali situazioni finanziarie dell’ente che, secondo le ricostruzioni più accreditate, versa in un buco di circa 20 milioni di euro.
    È davvero sconvolgente come il Comune abbia potuto toccare questa desolante situazione, determinatasi negli anni dal 2006 al 2015 (come affermato dalle relazioni contabili), nonostante in questo stesso periodo abbia avuto notevoli incassi straordinari, sfruttando cioè le royalties dei parchi eolici (i quali hanno versato addirittura un’anticipazione trentennale di quanto spettava al Comune!) e una parte consistente delle royalties del metano, devolute al Comune di Cutro grazie all’azione legislativa del Partito Democratico in Regione Calabria.
    Fa specie che chi ha provocato questo disastro si presenti oggi ai cittadini in un ruolo addirittura maggiore rispetto a quello ricoperto nelle precedenti amministrazioni”.