• Home / CITTA / Riforma giudiziaria e chiusura Corte Appello a Reggio, Fp Cgil sostiene Falcomatà

    Riforma giudiziaria e chiusura Corte Appello a Reggio, Fp Cgil sostiene Falcomatà

    “La Fp-Cgil Reggio Calabria Locri – si legge in una nota stampa del sindacato – concorda con l’iniziativa intrapresa dal Sindaco della Città di Reggio Calabria nella difesa delle istituzioni giudiziarie presenti nel territorio comunale quali enti primari nell’erogazione dei servizi giudiziari e amministrativi a favore della collettività.
    Si sollevano infatti forti dubbi sulle ipotesi di riforma al vaglio delle compagini governative e parlamentari finalizzate al riassetto e conseguente riduzione degli organismi giudiziari che comporterebbero nell’immediato la chiusura della Procura Generale, della Corte di Appello, della Procura Minori e del Tribunale dei minori e di altri uffici giudiziari, tutti aventi sede a Reggio Calabria.
    In un contesto particolarmente problematico come quello reggino afflitto da congiunzioni economiche sfavorevoli nonché oppresso dalla pericolosa e capillare presenza delle organizzazioni criminali, abolire tali vitali istituzioni, da classificarsi altresì quali considerevoli soggetti collettori di risorse nonché importanti presidi di legalità, significherebbe infliggere gravi e forti lacerazioni al locale tessuto lavorativo, economico e sociale.
    Si auspica pertanto che le istanze, di cui ciascuno per il proprio ruolo si sta facendo carico, consentiranno di assicurare, sia nel breve che nel lungo periodo, la permanenza delle sedi giudiziarie reggine a rischio, le quali, tenuto conto del numero e delle tipologie dei procedimenti giudiziari (penali e civili) incardinati presso le medesime, operano allo stato con organici assolutamente insufficienti e del tutto inadeguati a soddisfare le esigenze giustiziali minime espresse dall’utenza di riferimento”.