• Home / CITTA / Reggio – Giordano (CISL FP): ”Che il SUL pensasse ai veri problemi dei lavoratori piuttosto che inveire contro i Dirigenti della CISL FP”

    Reggio – Giordano (CISL FP): ”Che il SUL pensasse ai veri problemi dei lavoratori piuttosto che inveire contro i Dirigenti della CISL FP”

    Il tentativo del Sul di rivivere ogni tanto qualche istante di vanagloriosa esistenza sindacale attaccando la Cisl FP, addirittura a livello nazionale, ha assunto oggi toni tragicomici. La lettera pubblicata sulla stampa il giorno 11 aprile 2016, sembra il disperato tentativo di chi, sparando in aria a raffica, nel tentativo di prendere qualcosa, colpisce solo le nuvole.
    Solo per amore della verità e del diritto dei cittadini e dei lavoratori di ricevere una informazione trasparente e corretta, si ritiene di dover rispondere a chi ha fatto di questo strumento, invece, una macchina generatrice di fango e congetture a soli fini propagandistici e di proselitismo.
    Innanzitutto, non si capisce a cosa alluda il Segretario territoriale del SUL  quando asserisce che il Dirigente sindacale della CISL FP, Falcone Giuseppe,  sposta l’attenzione sul Governo nazionale, perché se si riferisce alle ultime questioni relative alla circolare ministeriale che esclude la Polizia Municipale dalla vigilanza dei seggi per il prossimo Referendum, il Sul non ha titolo alcuno a concionare su come la Cisl FP decida di intraprendere le proprie azioni sindacali a qualsiasi livello, locale, regionale e/o nazionale. Per quanto concerne il dovere dei lavoratori di essere retribuiti e di percepire quanto spettante, sempre il Segretario del SUL fa un buco nell’acqua, in quanto la Cisl Fp di Reggio Calabria da anni si batte per il riconoscimento e l’esigibilità dei diritti dei lavoratori, soprattutto di natura retributiva, e la miriade di richieste inviate all’Amministrazione comunale di Reggio Calabria ne costituiscono la prova inconfutabile. Che il SUL provasse semplicemente a documentarsi.
    Un’altra delle innumerevoli informazioni inesatte divulgate dal Sul è costituita dall’asserzione che la Cisl ha un rappresentante di tutto rilievo nello staff ristretto del Sindaco: affermazione assolutamente falsa. La Cisl Fp di Reggio Calabria non ha alcuna corsia preferenziale al Comune di Reggio Calabria, anzi. Semplicemente, utilizza gli strumenti sindacali di cui dispone ogni vera e seria Organizzazione Sindacale, esercitando anche il diritto di chiedere ed ottenere tavoli tecnici su materie specifiche, senza dover chiedere il preventivo parere o consenso ad alcuno.
    Tralasciamo ogni commento sulle ulteriori affermazioni contenute nel comunicato stampa del 11 aprile scorso.
    Il SUL ha ritenuto, ancora una volta, gratuitamente e senza motivo, di sparare a zero contro la Cisl Funzione Pubblica, prima Organizzazione Sindacale su tutto il territorio della Provincia di Reggio Calabria, dimostrando,  per l’ennesima volta, che per emergere dal buio sindacale che lo circonda deve attaccarsi alla gonna della madre come farebbe un bambino che inizia per la prima volta a camminare.
    La CISL FP invita, invece, il SUL a non perdere tempo in inutili faide sindacali (che la CISL non combatterà mai perché troppo impegnata ad elaborare e realizzare azioni a difesa dei lavoratori pubblici e del territorio reggino) e ad investire le proprie energie sindacali verso la giusta direzione: la tutela del lavoro e dei lavoratori in un clima di serena collaborazione con le altre sigle sindacali.

    Il Segretario Generale
    Luciana Giordano