• Home / CITTA / Catanzaro / Lamezia (Cz) – A.M.A. Calabria presenta il concerto del clarinettista Alessandro Carbonare e del pianista Roberto Prosseda

    Lamezia (Cz) – A.M.A. Calabria presenta il concerto del clarinettista Alessandro Carbonare e del pianista Roberto Prosseda

    Continua senza sosta la stagione musicale AMA Calabria con una nuova proposta di altissimo profilo artistico: Domenica 10 aprile 2016 avrà luogo presso il Teatro Umberto con inizio alle ore 18,30 un concerto del clarinettista Alessandro Carbonare e del pianista Roberto Prosseda. Ancora una volta A.M.A. Calabria propone al suo pubblico un appuntamento di eccezione che vede protagonisti due artisti di livello mondiale. Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista all’Orchestre National de France. Sempre nel ruolo di primo clarinetto, ha avuto importanti collaborazioni anche con i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York. Si é imposto nei più importanti concorsi internazionali: Ginevra, Praga, Tolone, Monaco di Baviera e Parigi. Dal suo debutto con l’Orchestra della Suisse Romande di Ginevra, Alessandro Carbonare si é esibito come solista, tra le altre, con l’Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Oslo, l’Orchestra della Radio Bavarese di Monaco, l’Orchestre National de France, la Wien Sinfonietta, l’Orchestra della Radio di Berlino, la Tokyo Metropolitan Orchestra e con tutte le piu’ importanti orchestre italiane. Ha registrato gran parte del repertorio per Harmonia Mundi e JVC Victor dando anche grande impulso alla nuova musica per clarinetto, commissionando nuovi concerti a Ivan Fedele, Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo e Claude Bolling. Appassionato cultore della musica da camera è da sempre membro del Quintetto Bibiena  e collabora regolarmente con eminenti artisti ed amici come Mario Brunello, Marco Rizzi, Pinkas Zukerman, Alexander Lonquich, Emmanuel Pahud, Andrea Lucchesini, Wolfram Christ, Il Trio di Parma, Enrico Dindo, Massimo Quarta, Luis Sclavis, Paquito D’Riveira e molti altri. «Guest Professor» in alcuni tra i più importanti Conservatori di tutto il mondo ha fatto parte delle giurie di tutti i più importanti concorsi internazionali per il suo strumento. Sotto la direzione del M° Claudio Abbado, registrato per Deutsche Grammophon il concerto K622 al clarinetto di bassetto, lavoro che ha vinto il 49° Record Academy Awards 2013. E’ professore di clarinetto all’Accademia Chigiana di Siena.

    Roberto Prosseda (Latina, 1975) ha guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle sue incisioni Decca dedicate a musiche inedite di Felix Mendelssohn, tra cui quella con il Concerto in mi minore con Riccardo Chailly e la Gewandhaus Orchester. Nel 2013 ha completato, sempre per Decca, la prima integrale completa della musica pianistica di Mendelssohn, in 9 CD. Ha suonato come solista con la London Philharmonic, la Gewandhaus Orchester, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Santa Cecilia di Roma, la New Japan Philharmonic, la Royal Liverpool Philharmonic, la Moscow State Philharmonic, la Bruxelles Philharmonic, e ha tenuto concerti alla Wigmore Hall di Londra, alla Philharmonie di Berlino, al Gewandhaus di Lipsia, al Teatro alla Scala di Milano. Dodici sue incisioni sono state incluse nei cofanetti “Piano Gold” e “Classic Gold” della Deutsche Grammophon (2010). Dal 2011 suona in pubblico anche il piano-pédalier, avendo riscoperto e presentato con le principali orchestre europee il Concerto di Charles Gounod per piano-pédalierNel 2012 ha inciso l’integrale di Gounod per piano-pédalier e orchestra per l’etichetta Hyperion con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana diretta da Howard Shelley. È autore del volume “Guida all’ascolto del repertorio pianistico” (Curci, 2013). È coideatore e coordinatore artistico della rete di musicisti “Donatori di Musica”, presidente dell’Associazione Mendelssohn Italia e consulente artistico di Cremona Pianoforte e Cremona Mondomusica.

    Nel loro concerto lametino il duo Carbonare-Prosseda eseguirà nella prima parte la sonata di Poulenc, Fantasia per clarinetto di Widmann, Rimembranze di Fano per pianoforte solo, Divertimento per clarinetto e pianoforte di Omizzolo, Sonata op, 120 n. 2 di Brahms.