• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro- Raffica di multe per migrazione indiscriminata di rifiuti e scorretto conferimento della differenziata

    Catanzaro- Raffica di multe per migrazione indiscriminata di rifiuti e scorretto conferimento della differenziata

    Otto multe per “migrazione” indiscriminata di rifiuti e una multa per scorretto conferimento della differenziata: è questo il bilancio di una nuova operazione della Polizia municipale sul fronte della tutela ambientale. Gli agenti al comando del tenente colonnello Salvatore Tarantino sono riusciti ad intercettare nella zona di Siano alcuni cittadini, residenti nelle zone già servite dalla differenziata porta a porta, intenti a scaricare sacchetti di spazzatura ai lati della strada. Dopo l’identificazione, i vigili hanno proceduto alla sanzione che prevede, come è noto, il pagamento di 166 euro.

    Nel centro storico, e precisamente in via Case Arse, è stato invece individuato un cittadino responsabile di scorretto conferimento della differenziata. Anche in questo caso, è scattata la multa prevista dalle ordinanze. Le nove multe si aggiungono alle quattro già comminate nei giorni scorsi su corso Mazzini e in altre vie del centro storico.

    Il giro di vite si è reso necessario per arginare il fenomeno di “migrazione” dei rifiuti e di conferimento scorretto della differenziata che ancora si registra in alcune zone del territorio cittadino dopo la partenza della raccolta “porta a porta”.

    La stragrande maggioranza degli utenti sta rispondendo in maniera esemplare, tanto che la percentuale di differenziata nelle due zone avviate (la 1 Centro storico-Sala-Campagnella e la 2 Catanzaro nord) supera addirittura l’80 per cento. Ma il comportamento scorretto di pochi rischia di vanificare l’ottimo lavoro che si sta facendo e la condotta più che rigorosa di tantissimi cittadini.

    I controlli, nei prossimi giorni, interesseranno anche le attività commerciali delle zone in cui è attivo il “porta a porta”: a seconda delle infrazioni che eventualmente saranno rilevate, oltre alla multa di 166 euro, i negozi rischiano la chiusura fino a tre giorni.

    I cittadini che volessero segnalare qualunque irregolarità relativa al conferimento dei rifiuti possono scrivere una mail all’indirizzo  vigili@vigilicatanzaro.it. In questo modo, daranno un contributo fattivo al lavoro di controllo che le pattuglie stanno svolgendo.