• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – arrestata donna per furto aggravato di energia elettrica

    Catanzaro – arrestata donna per furto aggravato di energia elettrica

    Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto una giovane donna catanzarese, B.J classe 1995, per il reato di furto aggravato di energia elettrica.

    Durante i servizi di controllo del territorio, incentrati nei quartieri a sud della città, gli Agenti notavano all’interno di una palazzina di Traversa Isonzo la presenza di inusuali collegamenti di cavi elettrici .
    I cavi conducevano al terzo piano dell’edificio, dove gli Agenti della Polizia di Stato, identificavano B.J. che veniva interpellata per appurare se fosse in possesso di regolare contratto di fornitura di energia elettrica, alla risposta negativa palesandosi un allaccio abusivo veniva richiesto l’intervento di personale tecnico dell’Enel.

    Nel corso della verifica veniva effettivamente accertato un allaccio abusivo che dalla colonna montante dell’edificio, arrivava al contatore di un appartamento disabitato del terzo piano. Tale contatore era stato rimosso dalla sede originaria e posto accanto una presa elettrica, alla quale era attaccato un ulteriore cavo che giungeva l’appartamento adiacente sullo stesso piano abitato dalla famiglia di B.J., alimentandolo di energia elettrica.

    Gli Agenti della Squadra Volante dopo aver proceduto agli accertamenti di rito, nei confronti della donna, già nota alle Forze dell’Ordine per precedenti di polizia, avvisavano il P.M. di turno, il quale disponeva la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissimo di B.J.