• Home / CITTA / Vibo – Presentazione del volume della scrittrice Anna Pascuzzo “Pari, dispari e donne. A piedi verso la libertà”

    Vibo – Presentazione del volume della scrittrice Anna Pascuzzo “Pari, dispari e donne. A piedi verso la libertà”

    Sabato 12 marzo, alle ore 16.30, presso la Sala Convegni Centro di Cultura “Provando e Riprovando” di Zaccanopoli, sarà presentato il volume della scrittrice Anna Pascuzzo “Pari, dispari e donne. A piedi verso la libertà”. Converseranno con l’autrice:  Pasquale Caparra (Sindaco di Zaccanopoli), Gilberto Floriani (Direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese) Lionella Maria Morano (Presidente Fondazione Liotti)
    Un luogo? La casa di un’amica. Un tempo? Primi anni Settanta. Inizia così l’avventura di Emma, il suo viaggio al tempo delle lotte femministe, quando la domanda di riconoscimento incalzava, quando le donne erano in rivolta. Con un gruppo di amiche, diverse per età ed esperienza, Emma va incontro alle prime scoperte, verso il senso della vera uguaglianza, in una narrazione che ci presenta ostacoli, sofferenze ma anche tanto entusiasmo e passi avanti. La nostra giovane donna s’interroga sul senso dello stare al mondo, a partire da sé, dalle sue passioni, dal suo amore per l’arte e gli uomini. In questo itinerario fatto di entusiasmo ancora incantato, scevro dalla maliziosa retorica del presente, Emma s’imbatte in altre storie di donne, scoprendo che esse hanno tutte vite comuni e universali. La voce di Emma è la voce di una madre, ma anche di una figlia, di un’amica, di una sorella. Le parole di Emma sono la nostra coscienza che rintraccia in modo impietoso la disumanità nel comportamento e nei costumi, prodotto entrambi di un potere patriarcale e maschile che ha sconfinato il nostro Paese civile in indegne classifiche, nel ruolo di “aguzzino delle donne”. L’esperienza di Emma ci conduce verso un traguardo di libertà che tutte le ragazze devono conseguire, con la consapevolezza che non siamo “merce da scambiare o vendere”, ma esseri umani con pari dignità.
    BREVE BIOGRAFIA DELL’AUTRICE:
    Docente di Lettere e fondatrice di Scritturarte, associazione culturale attraverso la quale sparge amore per la scrittura e la lettura, insegnando tecniche della narrazione e metodi d’approccio al testo. Vincitrice di svariati premi, fra i quali citiamo la menzione d’onore ricevuta nel 2006 dal linguista John Trumph (Università di Oxford) per il suo primo romanzo politico Storia d’amore, di lotta e libertà (Rubbettino 2006), e il primo premio di Letteratura di Calabria, consegnatole il 2 agosto 2014.