• Home / CITTA / Reggio – Prosegue l’attività di controllo dei Carabinieri, 4 arresti e 2 deferiti

    Reggio – Prosegue l’attività di controllo dei Carabinieri, 4 arresti e 2 deferiti

    Prosegue l’attività di controllo e di contrasto alla criminalità del Comando provinciale dei Carabinieri. A Reggio Calabria, i Carabinieri hanno tratto in arresto BEVILACQUA Daniele, di anni 21 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., per il reato di tentato furto aggravato in concorso, poiché  veniva sorpreso dai militari operanti, unitamente ad altro complice datosi tempestivamente alla fuga, nel tentativo di tagliare con un seghetto una catena, al fine di impossessarsi di tre biciclette legate ad un palo, del valore economico complessivo di € 500,00.
    Sempre a Reggio Calabria, i Carabinieri hanno tratto in arresto LATELLA Saverio, di anni 39, e la convivente PANGALLO Carola, di anni 41, entrambi da Reggio Calabria e già noti alle FF.OO., per il reato di furto aggravato di energia elettrica, poiché, corso specifico servizio effettuato dai militari operanti con l’ausilio di personale tecnico dell’azienda E.n.e.l., veniva accertata l’esistenza di un prelievo abusivo di energia elettrica, assicurato tramite un allaccio diretto alla rete pubblica, che consentiva l’illecita alimentazione di un esercizio commerciale sito in questo centro abitato, di cui i predetti si identificano rispettivamente nel gestore e nella titolare, nonché dell’appartamento sovrastante ove gli stessi dimorano, per un danno complessivo in corso di quantificazione.
    Deferito in stato di libertà M.A., di anni 37 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., per il reato di spendita di monete falsificate senza concerto, poiché, a seguito di tempestiva attività d’indagine, è stato individuato come colui che il 10 marzo u.s. ha tentato con una banconota contraffatta da € 100,00 di effettuare una ricarica sulla propria carta  “postepay” presso una tabaccheria di questo centro e, una volta  scoperto dalla titolare dell’attività commerciale, si è dato alla fuga.
    A Polistena (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto N. V., di anni 24 da Polistena, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in esecuzione all’ordine di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emesso dalla Procura della Repubblica di Palmi.
    A Cittanova (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto GALLUCCIO Giuseppe, di anni 49 da Taurianova, già noto alle FF.OO., per il reato di detenzione di armi comuni e da guerra con matricole punzonate, in esecuzione all’ordine di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emesso dal Tribunale di Palmi.
    A Scilla (RC), i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà G.N., di anni 66 da Scilla e residente in Francia, per omessa custodia di armi, poiché, ad esito di perquisizione di un rudere in stato di abbandono e accessibile a tutti, di proprietà del defunto padre del predetto, i militari operanti hanno rinvenuto nr. 1 fucile da caccia semiautomatico cal. 20, regolarmente denunciato dallo stesso G.N., ma custodito senza le dovute cautele.