• Home / CITTA / Locri (RC) – Evento formativo dal titolo “Le unioni civili ed il ruolo dell’Avvocato nei contrati di convivenza”

    Locri (RC) – Evento formativo dal titolo “Le unioni civili ed il ruolo dell’Avvocato nei contrati di convivenza”

    Venerdì 18 marzo presso la Sala del Consiglio Comunale di Locri alle ore 16.00 la Sezione AIGA di Locri e la Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli, con il patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Locri, presenteranno l’evento formativo dal titolo “Le unioni civili ed il ruolo dell’Avvocato nei contrati di convivenza”.
    Durante l’incontro i vertici della giovane avvocatura italiana si riuniranno nella Città di Zaleuco per discutere del nuovissimo testo sulle unioni civili, soffermandosi, sotto il profilo tecnico, sulla stipula dei contratti di convivenza; grazie alla norma introdotta proprio su iniziativa AIGA, i suddetti contratti, oltre che con atto pubblico, potranno essere stipulati anche con scrittura privata autenticata ricevuta da un avvocato.
    L’evento, in collaborazione con il Gruppo24Ore, con il patrocinio della Sezione AIGA di Reggio Calabria, della Sezione AIGA di Palmi, del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria e dell’Associazione Nazionale Forense ATA RC, prevede un programma molto ricco.
    Dopo i saluti istituzionali del Dr. Giovanni Calabrese (Sindaco di Locri), Avv. Gabriella Mollica (Presidente COA Locri), Avv. Aurelia Zicaro (Vicepresidente AIGA), Avv. Giovanna Suriano (Coordinatore Area Sud AIGA), Avv. Ester Ruffo (Coordinatore Regionale AIGA Calabria), Avv. Bruno Fiammella (Presidente AIGA Sezione di Reggio Calabria), ed infine dell’Avv. Manuela Calautti (Presidente AIGA Sezione di Locri), sarà la volta degli Illustri Relatori: l’Avv. Alfonso Polto (Avvocato del Foro di Messina, Vicepresidente della Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli) si occuperà di “Tutela dei diritti fondamentali e ruolo dell’Avvocato in Italia e in Europa”, l’Avv. Ivana Pipponzi (Avvocato del Foro di Potenza, Coordinatore Dipartimento Persone e tutela dei diritti umani della Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli) relazionerà su “Le unioni civili, i contratti di convivenza ed il ruolo dell’Avvocato”, l’Avv. Morena Rapolla (Avvocato del Foro di Potenza, Componente del Dipartimento Persone e tutela dei diritti umani della Fondazione AIGA) tratterà i “profili sociali delle unioni civili”, ed il Prof. Avv. Paolo Falzea (Ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro) si occuperà dei “profili costituzionali della legge sulle unioni civili”.
    Al termine, gli interventi programmati dei due componenti locresi del dipartimento AIGA diritti umani, Avv.ti Antonia Fabiola Chirico e Ferdinando Parisi, nonché dell’Avv. Serena Callipari; seguirà infine il dibattito conclusivo.
    Con il convegno del prossimo 18 marzo la Sezione affronterà con impegno un importante sfida: ospitare per la prima volta nella Locride la Fondazione Tommaso Bucciarelli, occupandosi di un tema estremamente innovativo e dibattuto sia sotto il profilo sociale che giuridico.
    L’evento rappresenta la prima uscita pubblica della Sezione dopo il successo dell’approvazione del decreto milleproroghe: nella seduta del 24 febbraio scorso il Senato ha definitivamente approvato la conversione in legge del suddetto decreto, contenente al suo interno l’attuazione della mozione presentata a ottobre a Padova proprio dalla Sezione di Locri, che aveva chiesto la proroga del regime transitorio per poter accedere all’albo dei cassazionisti per tutti gli abilitati dal febbraio 2004 al febbraio 2005, i cosiddetti “esodati della Cassazione”. Si è trattato di una grande battaglia condotta dall’AIGA nazionale, che attraverso il lavoro costante del Presidente Michele Vaira e di tutta la Giunta è riuscita, nel rispetto dei classici principi AIGA, a portare sino ai massimi vertici istituzionali la proposta di legge partita dai Giovani Avvocati di Locri, che oggi con orgoglio possono affermare di aver contribuito all’eliminazione di una norma ingiusta.
    I Giovani Avvocati di Locri invitano tutti i Colleghi del Foro, nonché i Cittadini interessati all’argomento, a partecipare al convegno del prossimo venerdì 18 marzo.