• Home / CITTA / Catanzaro / Focus ‘ndrangheta – Continua il capillare controllo della Polizia a Catanzaro

    Focus ‘ndrangheta – Continua il capillare controllo della Polizia a Catanzaro

    Nel corso di questa settimana personale della Squadra Volante della Questura di Catanzaro, ha proseguito nei controlli sul territorio per la prevenzione e la repressione dei reati in genere. In particolare sono stati predisposti posti di controllo in alcune zone della città, ritenute più a rischio, ove gli agenti avevano già effettuato dei posti di osservazione al fine di contrastare qualsiasi forma di reato.
    Nel corso di tali servizi sono stati identificati quattro pregiudicati residenti nella provincia di Catanzaro, risultati essere, L.D. di anni 25; C.A. di anni 32; D M. A. di anni 43 e M.L. di anni 48. A carico degli stessi soggetti il Questore di Catanzaro aveva già emesso il Foglio di Via Obbligatorio con rimpatrio nel comune di residenza e divieto di ritorno in Catanzaro per un periodo di tre anni. Tali provvedimenti erano scaturiti proprio da precedenti attività di controllo della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.
    Anche nella situazione attuale i quattro soggetti, come in altre occasioni, non hanno fornito utili motivazioni e giustificazioni circa la loro presenza in questo centro.
    Pertanto, le quattro persone sono state fermate, in diversi momenti, nel quartiere S. Maria di Catanzaro mentre si trovavano in compagnia di altri pregiudicati del luogo, sono state denunciante a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria per la violazione degli obblighi imposti.

    Ulteriori servizi predisposti, nello stesso quartiere S. Maria, hanno consentito di individuare e controllare un’autovettura sospetta con a bordo quattro persone, una delle quali è risultata, poi essere il sorvegliato speciale della PS, Passalacqua Cosimo, di anni 26. Dall’attività di Polizia Giudiziaria che ne è seguita, è emerso che sulle altre tre persone gravavano precedenti penali. Il Passalacqua, veniva, perciò denunciato in stato di libertà alla competente A.G. per la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione gravante a suo carico.

    Nel corso degli stessi servizi sono stati complessivamente controllati nr. 108 veicoli, identificate nr. 196 persone, sono state eseguite nr. 9 perquisizioni domiciliari, sono stati, altresì, elevati nr.10 verbali per violazioni al Codice della Strada contestati ai conducenti trasgressori.
    Sono stati eseguiti nr. 79 controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari; nr. 43 controlli a soggetti sottoposti a misure di prevenzione (sorvegliati speciali della PS).
    Infine nr. 4 persone sono state sottoposte all’avvio del procedimento amministrativo per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio da parte del Questore con Divieto di Ritorno nel Comune di Catanzaro, poiché ritenute persone pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica.

    Nell’ambito del programma “Focus ‘Ndrangheta”, la Polizia di Stato di Catanzaro, con il Reparto Prevenzione Crimine Calabria di Vibo Valentia, ha effettuato attività straordinarie di controllo del territorio nei quartieri Aranceto, Pistoia e Germaneto, con posti di controllo e di osservazione per la prevenzione di ogni forma di reato. Durante tali attività sono state perquisite 20 autovetture, identificate 27 persone, controllati 18 soggetti agli arresti domiciliari, 10 sorvegliati speciali e 2 persone sottoposte alla misura cautelare dell’obbligo di dimora.