• Home / CITTA / Crotone – Gli amici di Beppe Grillo danno il via al “Tutti in piazza. L’alternativa sei tu!”

    Crotone – Gli amici di Beppe Grillo danno il via al “Tutti in piazza. L’alternativa sei tu!”

    Domenica 6 marzo, il MeetUp “Amici Beppe Grillo Crotone” ha dato il via ad un’iniziativa innovativa, dai contorni squisitamente popolari poiché a stretto contatto con la cittadinanza locale. E’ infatti partito il tour “TUTTI IN PIAZZA”, che, proseguendo il percorso dei “Tavoli di lavoro”, si è proposto di incontrare i cittadini per ascoltarli, conoscerli e coinvolgerli in una serie di attività programmatiche che, siamo certi, porteranno ad un tangibile cambiamento per la nostra città.

    Il gazebo degli attivisti è stato allestito in zona Gabelluccia, in un utopico luogo di aggregazione e ritrovo con una lunghissima e deserta panchina in cemento, le vestigia di un campo di bocce, scheletri di gazebo mai utilizzati, due vasche di cemento contornate di listoni di parquet, fino al raggiungimento di una piazza in cui siamo giunti percorrendo una tortuosa e stretta stradina. Una sterminata e desolata spianata, deserta, fredda… su cui si affaccia una pseudo-fontana zampillante il cui sciabordio triste denuncia uno stato di totale abbandono. Visione desolante di interventi illogici e miopi, frutto di una politica urbanistica che invece di integrare, con opere di collegamento e servizi essenziali, sperpera denaro pubblico senza apportare beneficio alcuno agli abitanti del suddetto quartiere.

    Nonostante il luogo freddo ed impersonale appena descritto, l’ambiente è stato sin da subito riscaldato dal calore dei cittadini della zona. Insieme al portavoce Ilario Sorgiovanni, gli attivisti hanno raccolto le istanze dei residenti, accompagnate, purtroppo, dal malumore e dal malcontento per l’indifferenza perpetrata dalle amministrazioni all’uopo preposte nel corso degli anni. I cittadini sono intervenuti avvicinandosi al nostro gazebo, animati da un acceso spirito di partecipazione e volontà di denuncia dello stato di abbandono di questo quartiere, ubicato tra la ferrovia e l’Esaro, vicino e confinante al centro pulsante della città, ma, fisicamente isolato e privato dei servizi essenziali.
    Gli abitanti del quartiere, in particolare, hanno lamentato che le vie sono poco illuminate, prive di marciapiedi e pericolose, la fermata dell’autobus è priva di pensilina ed i collegamenti con il centro cittadino sono scarsi, manca la rete di distribuzione del gas metano e auspicherebbero la realizzazione di un’attrversamento pedonale del fiume Esaro, per raggiungere il confinante quartiere S.Francesco ed uscire dall’isolamento urbano senza necessariamente utilizzare un mezzo di trasporto.
    Tali istanze saranno vagliate ed inserite, ad integrazione del lavoro svolto durante gli scorsi mesi, nel programma di governo di Crotone.

    Nel corso dei prossimi weekend gli attivisti si confronteranno con gli abitanti di altri quartieri e piazze della città, tra cui: Papanice, Poggio Verde, Zona Ponticelli, Rione Fondo Gesù, Rione San Francesco, Via Tellini, ecc., per raccogliere con mano propria le necessità dei crotonesi.
    E’ questo lo spirito che anima il nostro gruppo, perché “la comunicazione non parte dalla bocca che parla ma dall’orecchio che ascolta.”
    I cittadini che volessero scriverci, sono invitati a farlo indirizzando le proprie comunicazioni all’indirizzo email amicibeppegrillocrotone@gmail.com