• Home / CITTA / Cosenza – Seminario sul turismo accessibile presso il polifunzionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti

    Cosenza – Seminario sul turismo accessibile presso il polifunzionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti

    Seminario  sul Turismo accessibile, venerdi’ 11 marzo a Rende,   presso il polifunzionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti di Cosenza.
    All’incontro prevista anche la presenza del Governatore della Calabria Mario Oliverio e dell’assessore regionale alle infrastrutture  e ai trasporti, Roberto Musmanno.
    “L’associazionismo italiano che opera in questo settore con tutte le sue specificità ed eccellenze- sottolinea il Presidente dell’Unione Ciechi di Cosenza, Pino Bilotti- vuole contribuire, con una serie di proposte concrete,  alla creazione di nuove e qualificate occasioni di lavoro nel settore turistico con particolare riferimento ai tanti giovani che, pur presentando oggi alte professionalità, non trovano possibilità di occupazione nemmeno nei territori ad alta vocazione turistica. Con le nostre proposte vogliamo concorrere alla concreta realizzazione di un piano strategico  Regionale  che promuova e valorizzi le straordinarie opportunità sociali, culturali ed economiche che lo sviluppo delle attività turistiche può rappresentare per  la Calabria.
    Il nostro  territorio , che possiede uno straordinario patrimonio storico, ambientale e culturale ereditato dalla sua storia millenaria e che, se opportunamente valorizzato, produrrebbe una immensa ricchezza, ha bisogno di una nuova strategia per il rilancio del turismo e del turismo sociale in particolare, al fine di contribuire alla crescita dell’economia e dell’occupazione, in particolare quella giovanile”.
    L’incontro  del  seminario  è un appello” “Più turismo  accessibile per lo sviluppo, più sostegno al turismo sociale” si   parlerà   quindi  per  rilanciare le tematiche del turismo  accessibile chiedendo al Governo  Regionale , alle   istituzioni e agli enti locali di assumersi la responsabilità di definire