• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – La seconda giornata di Studi-Incontro “Giovani e Giustizia Sociale: Diritti Individuali e Diritti dei Popoli”

    Catanzaro – La seconda giornata di Studi-Incontro “Giovani e Giustizia Sociale: Diritti Individuali e Diritti dei Popoli”

    Mercoledi  16  marzo  alle  ore 9,00  presso l’Aula   Magna  dell’Istituto Tecnico Statale “B. Chimirri” di Catanzaro, diretto dalla Dott.ssa Teresa  Rizzo, si  terrà  la seconda giornata di  Studi-Incontro  “Giovani e Giustizia  Sociale:  Diritti  Individuali  e  Diritti dei Popoli” che fa parte delle attività di Prevenzione ed Educazione alla Salute relative al  Progetto Biennale sul Disagio Giovanile “L’Età  Sospesa” – Percorsi di Sostegno e Dialogo con gli  Adolescenti, ideato e condotto dal Dr. Guerino Mannarino, Psicologo dell’unità operativa Pediatria  di Comunità  dell’ Azienda Sanitaria  Provinciale  di Catanzaro.
    L’Unità Operativa Pediatria di Comunità, diretta dalla Dr.ssa Rosa Anfosso, ha, infatti,  competenze  di  Prevenzione primaria ovvero  Educazione  alla  Salute  sul territorio,  nelle scuole di ogni ordine e grado  con  numerose  e diversificate  tipologie  di  interventi.
    Con il progetto “L’Età Sospesa”, al secondo anno di svolgimento, si è ritenuto di grande importanza strategica, specialmente nell’attuale contesto storico, affrontare con i giovani la problematica del “disagio” sia per le variabili dei processi di sviluppo della loro età che per le variabili e situazioni socio-ambientali nelle quali la loro presenza e ruolo risultano per lo meno svalutati,  non trascurando, inoltre, le frequenti  notizie di cronaca quotidiana poco  confortanti   relative  al loro mondo. Offrire ai giovani possibilità e spazi di rielaborazione critica, stimoli propositivi di crescita psicologica e appropriazione armonica  di sé,  a livello  individuale  e sociale,  è una  opportunità di massima considerazione.
    Dopo un  lavoro  prettamente  psicologico  svolto  con gli studenti  nel  primo  anno del  progetto,  nel secondo anno sono  state  promosse  iniziative  per far interagire  i  giovani con le  Istituzioni e,  soprattutto, con chi li presiede partendo dall’interrogativo inderogabile: “Avvicinare i Giovani  alle istituzioni o  le  Istituzioni  ai  Giovani” ?
    Non  a caso, infatti, la prima giornata di Studi-Incontro, tenutasi  il 12 febbraio c.a., ha  affrontato la tematica “Giovani e Politica: Etica e Politica” con la partecipazione di vari Rappresentanti  Istituzionali quali Enzo Bruno Presidente Provincia di Catanzaro, Rosetta Alberto, Dirigente Settore Cultura e Politiche Giovanili della Provincia di Catanzaro, Don Antonio Bomenuto, Direttore  Istituto Superiore Scienze Religiose e Docente Teologia Morale dell’ Istituto Teologico Calabro “S. Pio X” di Catanzaro,  Danilo Russo, Avvocato, Docente ITAS  “B. Chimirri”.
    In questa  seconda giornata, oltre ai Rappresentanti  Sanitari e Scolastici, si avrà  il piacere di ascoltare relatori quali il Procuratore della Repubblica Dott. Beniamino Calabrese del Tribunale dei Minori  di Catanzaro, la Prof.ssa  Avv. Elena Morano Cinque Università degli Studi di Catanzaro, l’Avv. Gianluca Cortese, assistente Legale Centri SPRAR – Misericordia di Isola Capo Rizzuto.
    L’obiettivo  prioritario  è  quello  di coinvolgere  gli studenti su tematiche  che dovrebbero  formare  anche la loro “Personalità  sociale” di cittadini  grazie all’opportunità di incontrare, domandare  e dialogare con i rappresentanti delle  Istituzioni, facendo diretta esperienza di Cittadinanza Attiva.