• Home / CITTA / Altomonte – Il programma del festiva Euromediterraneo

    Altomonte – Il programma del festiva Euromediterraneo

    “E’ con grande soddisfazione che consegniamo alla comunità altomontese il programma della XXVIII edizione del Festival Euromediterraneo, ricco di cultura, musica e spettacolo; un programma di cui essere fieri e orgogliosi. – queste le parole di Lina Fittipaldi, Assessore al Turismo e Spettacolo del Comune di Altomonte -. Dalle mostre agli appuntamenti consolidati come la Notte Bianca e il Di..vino Jazz, passando per i festeggiamenti dei cinquant’anni di Arte orafa del M° Gerardo Sacco, ai concerti, alle compagnie teatrali territoriali e ai giovani talenti cinematografici del Premio Altomonte Città d’Arte, per non dimenticare i grandi eventi all’interno del Teatro C. Belluscio. Proprio su questi vorrei soffermarmi – continua l’Assessore Fittipaldi – perché Altomonte ha un Festival importante e storicizzato, che conserva una propria identità forte legata anche ai grandi personaggi del panorama nazionale. Quest’anno, accanto ai nomi di Manlio Dovì, Giobbe Covatta e Gianfranco Iannuzzo, ho il piacere di annunciare che la sera del 17 Agosto, Altomonte ospiterà il più grande interprete della musica Italiana nel mondo, Massimo Ranieri. L’evento dal titolo “Sogno o son desto” è un titolo giocoso e provocatorio, un inno alla vita, all’amore e alla speranza. Dopo il grande successo delle 6 prime serate su Raiuno, ecco un viaggio affettuoso, spettacolare e sorridente attraverso grandi canzoni, racconti particolari e colpi di teatro. Nel duplice ruolo di attore e cantante, Ranieri porterà in scena il teatro umoristico di Nino Taranto e Giorgio Gaber e interpreterà, oltre ai suoi successi evergreen anche il grande repertorio della canzone napoletana, brani dei più celebri cantautori italiani e internazionali: da Fabrizio De Andrè a Violeta Parra, da Francesco De Gregori a Luigi Tenco, da Lucio Battisti a Pino Daniele, da Charles Aznavour a Domenico Modugno. Il prestigioso cartellone e la presenza del grande Massimo Ranieri rappresenta un grande risultato, non solo amministrativo e personale, ma per tutta Altomonte; chiude l’Assessore Fittipaldi – questo dimostra che quando si lavora con scrupolosità e passione i risultati arrivano”.