• Home / CITTA / Reggio – Nuovo scontro tra Soprintendenza e Comune: fermi lavori sul Corso Garibaldi

    Reggio – Nuovo scontro tra Soprintendenza e Comune: fermi lavori sul Corso Garibaldi

    Continuano le polemiche attorno al progetto di riqualificazione del Corso Garibaldi. I lavori partiti, bloccati e poi ripartiti sono stati interrotti nuovamente dopo la decisione della Responsabile della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Reggio Calabria e Vibo Valentia, Margherita Eichberg, ” al fine di scongiurare il rischio di disperdere per sempre materiale “ storico” ben lavorato, di forte spessore e ottima resistenza, preziosa testimonianza delle pratiche tradizionali del fare connesse all’impiego dei materiali loca.  ”Fin dall’apertura del cantiere avvenuta lo scorso luglio,  – è scritto nella nota ufficiale diffusa dalla Soprintendenza – la situazione della carreggiata è apparsa sensibilmente diversa da come a suo tempo rappresentata dai progettisti del Comune; fu chiaro, infatti, dall’inizio della loro rimozione, che le lastre – almeno in quel primo tratto – non erano come asserito “irrecuperabili”, né la superficie della carreggiata “estremamente lacunosa”. E’ stato richiesto più volte – si legge ancora nella nota diffusa –  nell’ambito dell’attività di sorveglianza dei lavori – di verificare la fattibilità del recupero delle basole laviche presenti, di avere consapevolezza delle quantità recuperabili in relazione allo stato di conservazione, di avere assicurazioni sulle modalità di deposito del materiale. Sono pertanto fondamentali le modalità di recupero delle basole,  – conclude la Responsabile della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici – per le quali è stata prescritta ogni cautela per evitare che possano subire rotture o danneggiamenti, tanto nella fase di rimozione quanto in quella di trasporto e stoccaggio.

    Leggi anche: