• Home / CITTA / Catanzaro / Cinema, una catanzarese a lavoro col Premio Oscar Mauro Fiore

    Cinema, una catanzarese a lavoro col Premio Oscar Mauro Fiore

    Teresa Lara Pugliese continua a confrontarsi col grande cinema. Dopo la partecipazione alla Mostra Cinematografica di Venezia 2013 in veste di giurata ufficiale, la catanzarese è approdata nei giorni scorsi sul set calabrese del Premio Oscar Mauro Fiore. «È stata una settimana densa di lavoro», ha spiegato la giovane alla stampa. «Abbiamo girato sotto la neve, dalle prime luci dell’alba a mezzanotte. Operare a tu per tu con un Maestro della fotografia mi ha offerto emozioni forti e preziosi insegnamenti».

    Teresa Lara è stata impegnata nella troupe che ha affiancato Mauro Fiore nella realizzazione di uno spot. La reclame, voluta dall’Università della Calabria, è stata creata nel corso di un workshop a cui hanno preso parte oltre venti studenti della settima arte. Come ha spiegato la giovane catanzarese: «Fiore ci ha trasmesso, con l’esempio, che un prodotto cinematografico è frutto di collaborazione, della competenza del singolo messa a disposizione del gruppo. Il premio Oscar ha scelto assieme a noi il soggetto, le inquadrature, le musiche, dando ascolto a tutte le nostre proposte. Ha vissuto, con noi, ritmi perdifiato dimostrandoci che i risultati giungono solo con caparbietà e sacrifici. È stato rigoroso nelle valutazioni tecniche, spiegandoci che le conoscenze specifiche sono importanti per un prodotto di qualità. Non si è risparmiato in nulla, neanche nei sorrisi; ci ha guidati con l’affetto e la generosità di uno zio italo-americano. Nei break abbiamo sgranocchiato i suoi adorati taralli, discusso di una Calabria creativa che, fiera delle sue radici, vuole volare alto».

    Lo spot, che sarà completato nelle prossime settimane, mostrerà alcuni poli d’eccellenza dell’Unical, prestando particolare attenzione alla sua fucina cinematografica e teatrale. Una fucina di cui anche la nostra catanzarese fa parte come studentessa, e che vede la presenza, tra gli altri, dei docenti Roberto de Gaetano, Marcello Walter Bruno, Alessandro Canadè e Bruno Roberti.

    Proprio su richiesta di quest’ultimo, Teresa Lara racconterà la sua esperienza accanto al Premio Oscar Mauro Fiore in un testo che verrà pubblicato, assieme ad altro materiale inerente il workshop, dall’Università dalla Calabria. Nonostante la giovane età, appena 23 anni, la laureanda in Linguaggi dello Spettacolo ha già esercitato la sua penna nella narrativa e nel giornalismo culturale, pubblicando la sua prima raccolta di racconti a 16 anni e iscrivendosi all’Ordine Nazionale dei Giornalisti nel 2012. Ha effettuato uno lavoro di ricerca sui registi valloni Dardenne. Attualmente è impegnata in uno studio sul cinema italiano.