• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Protocollo d’intesa tra la Fondazione Città Solidale e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato

    Catanzaro – Protocollo d’intesa tra la Fondazione Città Solidale e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato

    Siglato nella giornata di ieri, presso la presidenza della Fondazione Città Solidale, un protocollo d’intesa con l’ Associazione Nazionale Polizia di Stato, sezione di Catanzaro.

    Un’ unione che vedrà le due realtà presenti sul territorio cittadino collaborare insieme per la creazione di eventi sportivi, di attività rivolte al sociale e di servizi volontari rivolte a persone che vivono situazioni di disagio personale, familiare.

    La stessa A.N.P.S. Catanzaro, rappresentata per l’occasione dal presidente Emilio Verrengia,  conta a oggi mille iscritti tra personale in servizio, personale in pensione e gruppi sportivi e di volontariato che offrono attività nei più disparati settori del sociale e dello sport, si è impegnata nel porsi da tramite nel favorire i rapporti con la locale Questura di Catanzaro, in merito a problematiche locali che riguardano i destinatari dei servizi della Fondazione.

    Un suggello questo che come ha sottolineato lo stesso presidente Verrengia vuole essere da incentivo nell’istaurare legami con le realtà migliori del territorio per la creazione di una rete capillare che possa anche promuovere la cultura dello sport e della solidarietà.

    Un concetto questo molto caro a Padre Piero Puglisi, presidente della Fondazione Città Solidale, che ha messo in luce alcuni aspetti del protocollo:‹‹ Oggi abbiamo creato una sinergia che non può limitarsi ad essere solo formale ma che deve essere la base nella promozione della cultura della legalità, della sportività e della solidarietà sociale. Un modo per ribadire anche, soprattutto in relazione ai nostri ospiti stranieri, che l’integrazione è possibile e va portata avanti in ogni modo››.

    Presenti all’incontro anche la responsabile della comunità San Domenico, Manuela Marchio e l’operatore Francesco Lamanna che insieme ai due presidenti hanno annunciato l’ organizzazione di un grande evento sportivo, che si terrà in primavera e che vedrà come protagonisti oltre agli ospiti delle strutture della Fondazione Città Solidale anche il personale della Polizia di Stato ed altri rappresentati dello Stato.

    Lo sport quindi come promozione della solidarietà ma anche come conoscenza, come voglia di stare insieme e come promozione di quella cultura della legalità e dell’integrazione che risultano essere fondamentali in un mondo in continua evoluzione.