• Home / CITTA / Sanità: i difenfori della Monteleone dicono no a Regione parte civile

    Sanità: i difenfori della Monteleone dicono no a Regione parte civile

    I difensori dei nove imputati del processo iniziato stamani a Vibo Valentia per la morte di Federica Monteleone dicono no alla costituzione di parte civile della Regione Calabria. Gli avvocati hanno presentato un’eccezione preliminare chiedendo che il Tribunale respinga la richiesta della Regione. Ai difensori hanno replicato, sostenendo la legittimita’ della richiesta della Regione, la pubblica accusa, rappresentata dal procuratore della Repubblica di Vibo Valentia, Mario Spagnuolo, e dal pm Fabrizio Garofalo, e l’avvocato dell’ente regionale, Giuseppe Fonte. Il Tribunale si e’ poi ritirato in camera di consiglio per decidere sull’eccezione.