• Home / CITTA / Ricerca: Ad oncologi e scienziati premio Sapio 2008

    Ricerca: Ad oncologi e scienziati premio Sapio 2008

    E’ stato assegnato a due ricercatori impegnati nella lotta contro i tumori e a tre scienziati della materia la decima edizione del premio Sapio 2008 per la ricerca italiana. La cerimonia con la consegna dei titoli si e’ tenuta a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, e ha visto la partecipazione del presidente del consiglio comunale Manfredi Palmeri, dell’assessore all’Innovazione Luigi Rossi Bernardi, del direttore del Sole 24 ore Ferruccio De Bortoli, del vicepresidente della Camera Maurizio Lupi e del ministro della Gioventu’ Giorgia Meloni. ”La ricerca e’ stata vittima per molto tempo di un certa cultura politica – ha affermato il ministro – ma ora con questo governo si e’ avuta un’inversione di rotta e credo che su un tema cosi’ importante bisognerebbe uscire dalla logica delle contrapposizioni per far prevalere l’interesse complessivo della nazione”. Maurizio Lupi, che ha consegnato ai promotori del Gruppo Sapio gli alti riconoscimenti della presidenza della Repubblica e di quella della Camera, ha sottolineato il nesso tra il sostegno alla ricerca e le strategie per uscire dalla crisi. ”In un momento di crisi – ha affermato il deputato del Pdl – il Paese dimostra di avere un grande capitale umano, che sono le persone, le intelligenze migliori, la ricerca e su queste occorre puntare”. I tre titoli del premio Sapio Junior sono andati a Irma Airoldi, contrattista dell’istituto Gaslini di Genova, per l’identificazione di un nuovo bersaglio terapeutico nelle leucemie e nei linfomi, a Fabrizio D’Adda di Fagagna, dell’istituto Firc di oncologia molecolare di Milano, per la ricerca sui difetti di copiatura del Dna e a Donato Vincenzi, fisico dell’universita’ di Ferrara, per il suo contributo alla separazione spettrale nei sistemi fotovoltaici. Il premio speciale per la decima edizione del Sapio e’ stato conferito a Francesca Macedonio, assegnista di ricerca all’universita’ della Calabria per un nuovo procedimento di dissalazione dell’acqua, mentre il premio Industria e’ andato a Massimiliano Garavaglia dell’azienda Cromatura Rhodense per le tecniche di bonifica da croma. (ANSA)