• Home / CITTA / Farmaci, 17.200 convegni sponsorizzati da aziende nel 2008

    Farmaci, 17.200 convegni sponsorizzati da aziende nel 2008

    Nel 2008 sono stati 17.200 i convegni e congressi Ecm, promossi o sponsorizzati da aziende farmaceutiche, autorizzati dall’Agenzia italiana del farmaco. ‘Cifre’ che, rispetto allo scorso anno, fanno registrare solo un lieve calo sul totale degli eventi (erano 17.349 nel 2007), ma che evidenzano un aumento piu’ consistente dei congressi svolti all’estero: 682 quest’anno contro i 481 del 2007, a fronte di una diminuzione di quelli organizzati in Italia (16.518 contro 16.868 di un anno fa). Come dire, che le aziende, quest’anno hanno preferito ‘volare’ oltreconfine per i meeting Ecm medico-farmaceutici. Del tutto invariata, poi – secondo i dati forniti all’ADNKRONOS SALUTE dall’Aifa – la classifica delle Regioni a maggiore ‘incidenza congressuale’: in prima posizione resta la Lombardia con 2.276 convegni (erano 2.269 nel 2007), seguita dal Lazio con 1.923 eventi (erano 1.930 nel 2007) e dalla Campania con 1.552 (erano 1.751 l’anno scorso). Seguono: Sicilia (con 1.411 eventi Ecm autorizzati nel 2008 contro i1.435 del 2007), Emilia Romagna (1.278 contro i 1.291 dell’anno scorso), Veneto (1.323 rispetto 1.262), Toscana (1.200 contro 1.124), Piemonte (1.125 rispetto a 1.178), Puglia (1.033 contro 1.036), Liguria (622 contro 671), Calabria (494 rispetto ai 519 del 2007), Sardegna (426 contro 480), Marche (429 contro 455), Abruzzo (336 rispetto 377), Umbria (339 rispetto a 333), Friuli Venezia Giulia (322 eventi nel 2008 rispetto a 323 del 2007), Basilicata (158 contro 149), Provincia autonoma di Bolzano (80 rispetto 105), Provincia di Trento (77 contro 84 dell’anno scorso), Molise (71 contro 76) e Val D’Aosta (con 43 convegni nel 2008 rispetto ai 26 del 2007). Quanto poi alle categorie terapeutiche dei farmaci ‘oggetto’ dei convegni, a farla da padrone resta il sistema cardiovascolare, seguito dal sistema nervoso, apparato gastrointestinale e metabolismo, farmaci antineoplastici e immunomodulatori, antimicrobici generali per uso sistemico e dal sistema respiratorio. (Adnkronos)