• Home / CITTA / Catanzaro: uccide la figlia neonata e accoltella il marito

    Catanzaro: uccide la figlia neonata e accoltella il marito

    carabinierimelito.jpg
    Ha confessato M.L.P., casalinga e 20 anni appena, la madre accusata di aver ucciso la figlioletta neonata al culmine di una lite con il marito, R.D., 23 anni, di professione elettricista. Tutto è successo nella notte

    tra domenica e lunedì, nel quartiere di Gagliano a nord di Catanzaro.  L’uomo è ora ricoverato in condizioni non gravi nel reparto di chirurgia del nosocomio locale. Secondo i vicini, non era la prima volta che da quella casa si sentivano le urla delle liti. Proprio uno degli inquilini, ieri sera ha lanciato l’allarme chiamando i carabinieri verso mezzanotte. In apparenza i militari sarebbero dovuti intervenire  per sedare una comune lite in famiglia. invece la tragedia. Tutto intorno, dentro la casa, visibili tracce di sangue. Accanto alla culla, la neonata ormai priva di vita. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli inquirenti, il corpo della neonata presenterebbe «lesioni particolari» compatibili con la possibilità di un violento impatto a terra, ma occorrerà aspettare l’autopsia per averne la certezza. Forse, insomma, la donna avrebbe gettato a terra la piccola. Interrogata dal magistrato inquirente, la donna ha confessato l’omicidio. “Non sopportavo più sentirla piangere”. La donna ha anche ammesso di aver accoltellato il marito, nel sonno, e di averlo colpito all’addome ed a un orecchio.

    Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Catanzaro ed i carabinieri stanno ora sentendo il marito della donna, che si trova ricoverato nell’ospedale del capoluogo. Secondo i vicini, che sentivano spesso litigare i due, pare che la donna soffrisse da qualche tempo di depressione.

    Intanto la villetta dove la coppia abitava è stata posta sotto sequestro per ulteriori accertamenti, in attesa che da Messina arrivino i Ris per i rilievi scientifici. Intanto adesso sul posto ci sono anche i genitori della giovane mamma.