• Home / CITTA / Regione: rinvio a giudizio per La Rupa

    Regione: rinvio a giudizio per La Rupa

    E’ stato rinviato a giudizio, con l’accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso, il consigliere regionale della Calabria Franco La Rupa. La decisione e’ stata presa dal gup distrettuale di Cosenza, Camillo Falvo, nell’ambito dell’inchiesta Nepetia su alcune cosche della ‘ndrangheta della zona del Tirreno cosentino. Il rinvio a giudizio e’ stato disposto, complessivamente, per 23 degli indagati dell’inchiesta. Il reato contestato a La Rupa fa riferimento al periodo in cui il consigliere regionale e’ stato sindaco di Amantea (Cosenza). La Rupa, secondo l’accusa, sarebbe stato in rapporti con la cosca capeggiata da Tommaso Gentile. Il rinvio a giudizio e’ stato disposto anche per l’ex assessore comunale di Amantea Tommaso Signorelli; per l’ex capo dell’ufficio tecnico comunale Concetta Schettini e per il boss Franco Muto, di Cetraro (Cosenza), detto il ”re del pesce”. Il gup ha anche accolto la richiesta di rito abbreviato presentata da 23 degli indagati, tra cui Tommaso Gentile, e disposto sei proscioglimenti. La prima udienza del processo si terra’ il 22 aprile. (ANSA).