• Home / CITTA / Infrastrutture: Lumia, per il mezzogiorno vane promesse

    Infrastrutture: Lumia, per il mezzogiorno vane promesse

    Il senatore del Pd Giuseppe Lumia ritiene ”vane promesse” quelle fatte dal governo in materia di infrastrutture. ”Il governo Berlusconi – spiega Lumia in una nota – promette e sciorina studi di fattibilita’ per le infrastrutture nel Mezzogiorno. Per adesso i dati certi sono: un taglio senza precedenti per il fondo Fas di ben 12 miliardi e 500 milioni di euro, tagli per la rete autostradale della jonica in Calabria per 538 milioni di euro, tagli per la Sicilia per una cifra a dir poco sbalorditiva pari a 2 miliardi e 500 milioni di euro che avrebbero dovuto essere destinate alle aree metropolitane, ai porti, alle autostrade e alle ferrovie”. Secondo Lumia ”il ponte sullo Stretto per noi non era una priorita’, per il governo e Berlusconi e’ invece una priorita’ senza risorse tant’e’ che non e’ stato rifinanziato. Per le isole minori si stanno staccando i collegamenti per via di una privatizzazione strisciante della Tirrenia senza un progetto industriale moderno e impegni certi. E’ evidente – ha concluso il senatore del Pd – che siamo di fronte solo a vane promesse”. (ANSA).