• Home / CITTA / Fragomeni: "Serve riforma seria della Pubblica Amministrazione"

    Fragomeni: "Serve riforma seria della Pubblica Amministrazione"

    Nell’intervenire al seminario di Field sulla pubblica amministrazione per lo sviluppo apertosi oggi pomeriggio a Reggio nella sede del consiglio regionale e che si conclude oggi nella sala del consiglio provinciale, il direttore generale della presidenza della giunta regionale Giuseppe Fragomeni ha riconosciuto “l’esigenza di una riforma seria della pubblica amministrazione che deve coinvolgere l’apparato centrale ma anche quello periferico, con una particolare attenzione alle microstrutture del governo locale”. Fragomeni, nel ricordare che “in Calabria la pubblica amministrazione è una grande azienda”, ha accennato all’esperimento  avviato nella regione con l’istituzione dello sportello unico che ha poi partorito la conferenza dei servizi, “strumenti – ha detto – creati per accelerare le procedure ma che non hanno funzionato per molteplici motivi, fra gli altri anche i contrasti di natura campanilistica”. Più articolato il contributo del direttore generale del dipartimento personale della Regione, Antonio  Izzo, il quale ha chiarito “che dei 2048 dipendenti in organico presso i dipartimenti della giunta, il 47 per cento opera nelle sedi centrali, mentre il restante 53 percento è impiegato nelle strutture decentrate sul territorio”. Izzo ha anticipato le linee di una proposta che il dipartimento ha elaborato per fare fronte alle carenze di personale presso le sedi centrali attraverso un riordino delle sedi decentrate. Questo studio, che tiene conto delle funzioni realmente incidenti sul territorio, prevede una riduzione del 50 per cento delle attuali presenze negli uffici decentrati. Il direttore generale ha anche detto che la proposta mantiene l’articolazione per dipartimenti su base circolare con un modello organizzativo moderno e più efficiente.