• Home / CITTA / Crisi: Cersosimo, Governo vuole scontro con le Regioni

    Crisi: Cersosimo, Governo vuole scontro con le Regioni

    ”E’ assurdo che in questa situazione di emergenza il governo cerchi lo scontro con le Regioni. Noi avevamo dato piena disponibilita’ a collaborare. La parte dello schema di decreto legge anticrisi, che questa notte ci ha inviato il ministro Raffaele Fitto, su sanita’ e fas, contraddice le stesse parole di Berlusconi”. Lo ha dichiarato il vicepresidente della Regione Calabria, Domenico Cersosimo. Il presidente del Consiglio, la scorsa settimana, ricorda il vicepresidente, aveva detto che era necessario lavorare assieme, per varare una stagione nuova di confronto istituzionale che conducesse a una strategia unitaria per combattere la crisi”. Al contrario, sono tornate le perplessita’ per il comportamento del governo, che peseranno sull’incontro odierno della Conferenza Unificata in programma questo pomeriggio a palazzo Chigi. ”Non e’ possibile che le riduzioni sul costo dei farmaci determino un automatico taglio anche dei trasferimenti per la sanita’, in quanto abbiamo gia’ perduto otto miliardi di euro che peseranno sui servizi ai cittadini. Inoltre -ha continuato Cersosimo-, lo schema di decreto legge azzera l’utilita’ stessa del ‘Tavolo tecnico’ sulla rimodulazione dei Fas, perche’ espropria le risorse regionali e individua una precisa strategia senza aver chiesto il nostro parere. Infatti, la proposta – conclude – indirizza gia’ i finanziamenti del Fas, verso il Fondo sociale per occupazione e formazione e il Fondo infrastrutture e sicurezza scolastica, azzerando la programmazione gia’ approvata dalle Regioni”. (ANSA).