• Home / CITTA / Elezioni amministrative Sicilia: Pdl ad un passo dalla vittoria a Messina, Siracusa e Catania

    Elezioni amministrative Sicilia: Pdl ad un passo dalla vittoria a Messina, Siracusa e Catania

    Il centrodestra si appresta a conquistare anche gli unici tre comuni capoluogo della Sicilia dove si e' votato per il rinnovo di sindaci e consigli comunali: Messina, Siracusa e Catania. A Messina Giuseppe Buzzanca (Pdl e Udc e altre nove liste) ha ben 13 punti di vantaggio sul principale avversario, il candidato del centrosinistra e segretario regionale del Pd Francantonio Genovese. Quando sono state scrutinate 157 sezioni su 254, Buzzanca e' a quota 51,37% contro il 30,4% di Genovese. La sfida tra ex sindaci, dunque, sembra appannaggio di Buzzanca che nel 2003 fu costretto a dimettersi dopo il rinvio a giudizio (poi la condanna) per peculato d'uso, con l'accusa di avere usato l'auto blu per un viaggio privato. Anche Genovese, nel 2005, e' stato costretto a lasciare il comune per decadenza dall'incarico dopo che il Tar aveva accolto il ricorso del Nuovo Psi di Gianni De Michelis, escluso dalla competizione elettorale. A Siracusa Roberto Visentin (Pdl-Udc-Mpa) – 117 sezioni su 123 – e' in vantaggio sul rivale del centrosinistra Roberto de Benedictis: 56,4% contro il 33,2%. Tutta ''in casa'' centrodestra la sfida a Catania, dove Raffaele Stancanelli (Pdl-Udc e Mpa) – 47 sezioni su 335 – e' a quota 49,18% contro il 27,52% di Nello Musumeci (la Destra), solo terzo Giovanni Burtone (Pd) con il 18,94%.(ANSA)