• Home / CITTA / Calcio a 5, campionato femminile: stop per la Pro Reggina

    Calcio a 5, campionato femminile: stop per la Pro Reggina

    Si è disputato il secondo turno del girone C per la prima fase nazionale del campionato femminile di calcio a 5 e la Pro Reggina deve cedere il passo ad un Real Statte cinico e concreto che vince con un punteggio di 7 a 2, punteggio che non rispecchia l’andamento della partita in quanto la squadra calabrese non demerita a cospetto di una più  titolata squadra anzi per la maggior parte della partita fa il gioco e crea numerose occasioni che non vengono però sfruttate dalle ragazze reggine che sprecano toppe occasioni e che invece vengono punite ad ogni distrazione. La gara vede passare in vantaggio la squadra di casa nonostante fino al quel momento non avesse impensierito molto il portiere reggino, arriva però in fretta la reazione delle ragazze dello stretto che pareggiano i conti con il capitano Violi ma che quasi allo scadere delle prima frazione di gioco vengono nuovamente superate. Primo tempo che si conclude sul 2 a 1 per le ragazze taratine che hanno dalla loro parte esperienza pubblico e anche d qualche favore arbitrale di troppo. Nel secondo tempo la musica non cambia con le reggine che più volte sfiorano il pareggio ma che vanno nuovamente sotto per 3 a 1 e subiscono il colpo e infatti in pochi minuti si ritrovano con un passivo di 7 reti a 1 per le troppe occasioni non sfruttate sotto la porta avversaria. Quasi allo scadere Stuppino per la Pro Reggina trova il secondo gol per la sua squadra che sicuramente avrebbe meritato maggior fortuna in una partita dal risultato bugiardo e che lascia molto rammarico.

    Pro Reggina dunque che resta a quota 0 nel proprio girone e che domenica 15 si giocherà la possibilità di accedere alla final eight contro la compagine del Salandra anch’essa a quota 0, partita dunque molto importante per le ragazze amaranto che cercheranno dunque di raddrizzare un avvio non brillante e poco fortunato e centrare quello che è l’obiettivo finale di questa stagione che ricordiamo è stata ricca di successi in Calabria.

     

    Roberta Cioffi