• Home / CITTA / Truffavano l’UE percependo contributi per Bergamotto. Due denunce

    Truffavano l’UE percependo contributi per Bergamotto. Due denunce

    La Guardia di Finanza della tenenza di Melito Porto Salvo ha denunciato due persone a piede libero che avevano indebitamente richiesto contributi per oltre 150.000 euro per la realizzazione di interventi strutturali nello specifico settore della coltivazione del bergamotto, a titolo di indennita' compensative e agroambientali previste dal Regolamento CE.
    I reati contestati vanno dalla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche al falso in scrittura privata e all'utilizzo di atto falso.
    Il risultato ottenuto si incardina nell'ormai consolidato e primario ruolo di polizia economico-finanziaria che le fiamme gialle rivestono, volto prioritariamente a contrastare l'azione di tutti coloro che intendono arricchirsi illecitamente a danno di provvidenze pubbliche elargite con l'unico lecito scopo di creare sviluppo economico locale e territoriale, e si inserisce in un momento particolarmente delicato per quanto attiene lo sviluppo economico e commerciale del cosiddetto "oro verde" (cosi' viene definita in loco l'essenza di bergamotto) in un'area economicamente "depressa" come quella del comprensorio melitese.
    Il bergamotto in questa annualita' otterra', come per altre colture agrumicole, l'integrazione fissata in 1.350 euro per ettaro coltivato, volta ad incoraggiare il ritorno alla sua coltivazione. (AGI)