• Home / CITTA / Reggio sempre più “wireless”

    Reggio sempre più “wireless”

    wifi di Gianluca Del Gaiso

    Reggio Calabria come Barcellona e Miami Beach. Il Lungomare Falcomatà diventa "wireless". Di imminente attivazione infatti nuovi hot-spot wi-fi pubblici, gratuiti, per turisti e residenti. Basta un portatile e presto sarà possibile a tutti connettersi in rete direttamente dalla spiaggia reggina. È una delle novità che arrivano dall’appuntamento di oggi all’Auditorium “G. Versace” del Ce.Dir. che ha visto seduti allo stesso tavolo istituzioni ed esperti del settore in un workshop

    interamente dedicato alle nuove frontiere delle tecnologie digitali e della comunicazione multimediale. Un’iniziativa che si inserisce nell’ambito del progetto “T-Sei”. Tra i protagonisti dell’appuntamento proprio il Comune di Reggio che negli ultimi anni ha puntato molto sull’innovazione in termini di società dell’informazione. Una scelta a quanto sembra vincente se si considera che il suo sito istituzionale (www.comune.reggio-calabria.it) è considerato il primo sito web istituzionale del Mezzogiorno e al 13esimo posto della classifica nazionale tra i comuni italiani. E sono davvero tanti gli esempi in tal senso del quotidiano cittadino. Basti pensare, tra gli altri, al progetto “InfoSms” che attraverso l’uso dei messaggini fornisce informazioni di pubblico interesse, o particolare urgenza, ma anche appuntamenti culturali, manifestazioni sportive, ai residenti. Ben 14mila gli iscritti. Sempre in questa ottica si inserisce il progetto Wap con un sito comunale consultabile anche via cellulare. Una rete che è anche e soprattutto pensata in termini di area dello Stretto, vedi lo “St@rt & People” che vede coinvolti i due comuni di Reggio e Messina, e concernente la Rete Civica e i pagamenti on-line dei tributi. E così via. La rete cablata cittadina ad oggi copre un’area della città di Reggio pari a 13Kmq. Il che ha consentito allo stesso Comune di “fare rete”, fornendo gratuitamente a buona parte del territorio le sue risorse in tal senso, anche ad associazioni, la Procura o la stessa Azienda Ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli”. Non ultime le scuole (50 tra materne, elementari e medie), che oggi possono contare sull’attivazione di un collegamento Adsl, o gli uffici circoscrizionali distribuiti sul territorio. Adesso, a breve, la novità assoluta di una via marina, dal Tempietto al Lido comunale, sempre “on-line” e aperta H24 a tutti.