• Home / CITTA / Procura Reggio, aria irrespirabile: ora spuntano anche le lettere del “Corvo”

    Procura Reggio, aria irrespirabile: ora spuntano anche le lettere del “Corvo”

    L'aria in Procura, a Reggio si fa irrespirabile.

    Il Procuratore Capo, Pignatone, sottolinea che "si tratta di fatti antecedenti al mio arrivo " (che comunque è freschissimo n.d.r.), ma la gravità dei fatti, appunto, resta tutta.

    Ed i fatti stavolta parlano di un numero imprecisato di scritti anonimi, ma ricchi di particolari veritieri, riservati e conosciuti solo all'interno, pervenuti in un passato recente presso la Procura di Reggio.

    Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani e dall'agenzia Ansa nel mirino di chi scrive sono finiti i magistrati Lombardo, Boemi, Mollace, Di Palma, Scuderi, Gratteri e Pennisi